Martedì, 15 Giugno 2021
Eventi

Cibo, parasaure e musica d'autore. Gli appuntamenti

Lo spettacolo di Donpasta sul lungomare di Otranto. il Buonaventura è rock con la parasaura, a Sant'Andrea reggae con Papet Jali. A San Pancrazio il concerto del vincitore del festival di Sanremo

vecchioni

OTRANTO - La musica si colora di sapori e gusti raffinati con il progetto di Donpasta per United Food of Salento. Cibi, luci, suoni, canti e racconti del Salento. Ad accompagnare il cibo con la musica ci saranno Alessia Tondo e Cesare dell'Anna con la direzione artistica di Raffaele Casarano e Marco Bardoscia.

Lo spettacolo, sia venerdì 19 che sabato 20 si apre nella suggestiva cornice del lungomare di Otranto, a partire dalle 21.30, per unire il cibo alla musica, dove Donpasta amalgama gli strumenti artistici presenti in scena come se si trattasse di una ricetta.

Ad accompagnarlo nei suoni ci sono diversi ospiti, seguiti da una direzione artistica di tutto rispetto con Raffaele Casarano per una jazz band formata da Marco Bardoscia, Benjamin Sauzerau e Vito De Lorenzi mentre Donpasta racconta la storia attraverso le fave e cicorie, i pezzetti di cavallo, i turcinieddhri, la scapece, i ciciri e tria.

La cucina salentina è povera ma ha la genialità del popolo che ha poco in tasca, che esorcizza la fame cantando la fame. Lo spettacolo diventa così un omaggio ai contadini, alle donne in cucina, alle raccoglitrici di tabacco, ai pescatori, alle tarantate, ai musicanti, base fondamentale di questo popolo.

Roberto Vecchioni in concerto a San Pancrazio Salentino.

Sabato 20 agosto a S.Pancrazio Salentino, sul palco del Forum Eventi di San Pancrazio Salentino, un grande e atteso live con uno dei massimi interpreti della canzone d'autore italiana. Start ore 21.30.

Roberto Vecchioni, dopo aver conquistato pubblico e giuria al Festival di Sanremo, presenta le sue canzoni storiche e i brani tratti dal nuovo album "Chiamami ancora amore", dove importante è la partecipazioni di voci femminili come Ornella Vanoni, Dolcenera e Federica Fornabaio.

Le notti musicali davanti al mare con Tobia Lamare e Treble Lu Professore.

Una notte davanti al mare per il Porticciolo Roots Festival, secondo appuntamento dell'estate di S. Andrea, insieme alle voci storiche del reggae old school.

A far incontrare gli ospiti della serata prevista sabato 20 agosto a partire dalle 23 la Cool Stepper Band, per onorare l'incontro tra due Mc che hanno fatto la storia del reggae in Italia e Francia. Parliamo di Treble Lu Professore e Papet Jali, figura storica del gruppo reggae "Massilia Sound System" che da Marsiglia torna nel Salento per portare avanti un progetto di collaborazione con diversi artisti salentini.

Dal reggae al rock il passaggio è vicino, sempre sul litorale adriatico, per l'appuntamento del sabato con il Buonaventura, insieme a Tobia Lamare, re delle feste in spiaggia. La serata è speciale per tutti gli amanti del rock con "La Notte della Parasaura" per ricordare la morte di Elvis Presley, avvenuta il 16 agosto del 1977. L'appuntamento è per sabato 20 agosto per danzare tutta la notte con le selezioni di Tobia Lamare, insieme a Populous e Vinz Giaimis per le selezioni indie electro folk rock.

Il titolo della serata non è scelto a caso perché la parasaura è un tipo di pesce che si aggira nei fondali sabbiosi e pizzica i piedi dei bagnanti, che presi dal dolore alle gambe sono costretti a muoverle dondolandosi.

Molti artisti per lanciarsi nella carriera di rocker sono arrivati nel Salento negli anni 50 per cercare il morso della parasaura, come racconta la leggenda popolare. Si dice pure che Mick Jagger abbia impiantato un allevamento nel Galles.

Se il rock non è abbastanza per danzare, il Salento offre una cornice elettronica a Guagnano, stasera 19 agosto, per la III edizione del premio Terre del Negroamaro, con il concerto dei Casa Del Mirto, con il live set di Andrea Mangia aka Populous.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo, parasaure e musica d'autore. Gli appuntamenti

LeccePrima è in caricamento