Cinema al museo: Fabrizio De André

Sabato 29 febbraio, le parole e la musica di Fabrizio De Andrè illumineranno il Museo Castromediano di Lecce nel nuovo appuntamento di cinema e musica del Lecce Film Fest, organizzato dal Cineclub Fiori di Fuoco, con le preziose collaborazioni della Fondazione De André presieduta da Dori Ghezzi e del Polo Biblio-Museale di Lecce.

La serata nasce con l'intenzione di descrivere il mondo artistico, morale e politico del cantautore genovese e a farlo sarà, in primis, lo stesso Fabrizio con un racconto in prima persona, commovente e sincero, nel film "Effedia - Sulla mia cattiva strada" diretto da Teresa Marchesi.

Attraverso le canzoni, i concerti e i contributi di George Brassens, Enza Sampò, Mina, Franco Battiato, Mia Martini, Zucchero, Roberto Murolo, Luigi Tenco, Sergio Castellitto, Gabriele Salvatores, Wim Wenders, Fiorello e Vasco Rossi, si ripercorre la carriera di un artista che Fernanda Pivano definì "il più grande poeta italiano degli ultimi cinquant'anni".

Dopo la proiezione interverranno i musicisti Gianluca Milanese, già collaboratore di Piero Milesi e Mauro Pagani, storici arrangiatori degli album di Fabrizio, e Marcello Zappatore che si soffermeranno sulla ricerca sonora di De André, coltivata soprattutto a partire dall'esperienza con la PFM e proseguita nei capolavori "Crêuza de mä", "Le nuvole" e "Anime salve".

Evento FB: www.facebook.com/events/594812788023221/
Contatti: 348.7667033 - cineclub@libero.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Difetto: il nuovo singolo del duo salentino Yorke

    • dal 14 al 28 febbraio 2021
  • "Scavi d'ateneo": la mostra online

    • dal 2 febbraio al 31 marzo 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento