Arenaknos 2016: documentari, cucina e musica dal Mediterraneo

Luglio in città sarà meno tedioso per gli amanti del cinema e della buona compagnia. L'8 luglio, le Manifatture Knos, in collaborazione con Yalla Shebab Film Festival inaugurano Arenaknos 2016 con un calendario di incontri dedicati al Mediterraneo, tra documentari, cucina e buona musica.

Ogni venerdì del mese, il dehors delle Manifatture Knos si trasforma in un cinema all'aperto un po' speciale, in cui il film diventa stimolo alla convivialità. Tutte le serate saranno aperte da unacinecena ispirata al tema o al territorio in cui è girato il documentario del giorno. Dopo la cena si accenderà lo schermo su un'accogliente platea composta non solo da file di sedie, ma anche da tavolini da bar e sedute alternative. Durante le serate ci sarà spazio anche per la musica che potrà accompagnare la cena o seguire i film.

Il venerdì del Knos è anche il giorno in cui qui si danno appuntamento i produttori locali delGruppo di Acquisto solidale Oltremercato Salento. I loro stand e banchetti aprono alle 18 e fanno da cornice ad ArenaKnos 2016.

Tema della rassegna una piccola esplorazione del Mediterraneo tra Italia meridionale e paesi arabi, ispirata al racconto di storie e città da punti di vista interni alle città stesse o interiori, vissuti attraverso gli occhi e le esperienze dei protagonisti di quelle storie. Documentari che rivelano aspetti celati o inaspettati di un Mediterraneo multiforme che si confronta da secoli con civiltà che a volte si mischiano, altre volte si respingono.

Non a caso l'inaugurazione è affidata a un film che ha fatto e farà discutere: Napolislam, il documentario di Ernesto Pagano che racconta la scelta di alcuni napoletani di convertirsi all'Islam. Sarà un'occasione speciale per conoscere l'autore e regista che presenterà personalmente il documentario.

L'ultima giornata è invece dedicata ai film di Yalla Shebab, il festival dedicato al cinema arabo nato che vanta uno storico di quattro edizioni ospitate ogni anno dal Cineporto di Lecce e dalle Manifatture Knos.

Ingresso gratuito.

PROGRAMMA

Tutti i venerdì

h. 18 Gas Oltremercato Salento - spesa bio e km0

h. 20.30 Cinecena e musica

h. 21.30 Proiezioni

Venerdì 8 luglio

CUCINA PULCINELLA a cura di Daniela e Mariateresa

BEIRUT WORLD BEAT dj set

Proiezione:

NAPOLISLAM, alla presenza del regista Ernesto Pagano.

Regia: Ernesto Pagano

Produzione: Italia, 2015

Durata: 75'

Un bel giorno Napoli si sveglia e si scopre islamica. Una telecamera attraversa la città ed entra nelle vite di dieci convertiti all'Islam, un disoccupato, una ragazza innamorata, un rapper, un padre di famiglia. Persone diverse che hanno trovato nel Corano una risposta all'ingiustizia sociale, al consumismo sfrenato, al blackout della speranza. Ma la religione che hanno scelto non è solo una fede: è un sistema di regole che viene da una cultura lontana. Come conciliarla con la propria? Tra una zeppola halal e una preghiera per strada, la loro storia quotidiana getta una luce nuova, di volta in volta divertita e amara, su Napoli e sulla nostra società.

Venerdì 15 luglio

ULTIMA CENA a cura di Paolo Portaluri

Proiezione:

GESÚ È MORTO PER I PECCATI DEGLI ALTRI

Regia: Maria Arena

Produzione: Italia, 2014

Durata: 90'

Franchina, Meri, Alessia, Marcella, Santo, Totino e Wonder sono trans che si prostituiscono da decenni nel quartiere San Berillo di Catania, un pugno di strette vie in rovina lasciate al degrado per 50 anni e oggi più che mai contese da interessi economici sempre più pressanti. Invitati dal politico di turno a immaginare un futuro diverso, le trans rimettono in gioco desideri e paure frequentando un corso per badanti. Questa novità s'innesta ma non muta i ritmi della particolare comunità di San Berillo in cui il tempo è scandito dalle feste dedicate a Santi e Madonne più che delle stagioni. Come novelle Samaritane, le buttane di San Berillo si raccontano attraverso aperti dialoghi tra le vie del loro quartiere, rivendicano i loro diritti, presentano l'intimità delle loro famiglie e della loro solitudine davanti alla porta in attesa dei clienti. Chi sarebbero loro dopo la 'riqualificazione' del quartiere di San Berillo? A nessuno importa, ma per tutti è facile immaginarle accanto alle maschere troppo truccate che restano impresse al guidatore nelle strade a scorrimento veloce ai margini di ogni città.

Venerdì 22 luglio

CUCINA MIGRANTE a cura di Vincenzo di Pantaleo

Proiezione:

FUOCOAMMARE

Regia: Gianfranco Rosi

Produzione: Italia/Francia, 2016

Durata: 108'

Gianfranco Rosi è andato a Lampedusa, nell'epicentro del clamore mediatico, per cercare, laddove sembrerebbe non esserci più, l'invisibile e le sue storie. Seguendo il suo metodo di totale immersione, Rosi si è trasferito per più di un anno sull'isola facendo esperienza di cosa vuol dire vivere sul confine più simbolico d'Europa raccontando i diversi destini di chi sull'isola ci abita da sempre, i lampedusani, e chi ci arriva per andare altrove, i migranti.

Da questa immersione è nato "Fuocoammare". Racconta di Samuele che ha 12 anni, va a scuola, ama tirare con la fionda e andare a caccia. Gli piacciono i giochi di terra, anche se tutto intorno a lui parla del mare e di uomini, donne e bambini che cercano di attraversarlo per raggiungere la sua isola. Ma non è un'isola come le altre, è Lampedusa, approdo negli ultimi 20 anni di migliaia di migranti in cerca di libertà. Samuele e i lampedusani sono i testimoni a volte inconsapevoli, a volte muti, a volte partecipi, di una tra le più grandi tragedie umane dei nostri tempi.

Venerdì 29 luglio - YALLA SHEBAB NIGHT

CUCINA ON AIR a cura di Yalla Shebab

BEIRUT WORLD BEAT dj set

Proiezione:

PALESTINE STEREO (V.O. arabo con sottotitoli in italiano).

Regista: Masharawi Rashid

Produzione: Palestina, Tunisia, 2014

Durata: 90 minuti

Sembra il nome di un negozio di musica. Ma nel nuovo film di Rashid Masharawi, il suo sesto lungometraggio, Palestine Stereo è un personaggio, un ex cantante di nozze. Stereo si dà da fare intorno a Ramallah in un ambulanza di seconda mano, che fornisce sistemi audio per funerali, compleanni e manifestazioni politiche.Stereo ha perso la moglie quando gli aerei israeliani hanno bombardato la sua casa. Suo fratello, il ricciuto Samy, è un elettricista che ha perso l'udito e la sua capacità di parlare nello stesso attacco. Ora Samy scarabocchia messaggi sui muri della famiglia. Demoralizzati, entrambi i fratelli hanno ora un unico obiettivo: emigrare in Canada.

In copertina illustrazione di Samuel Mello.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Lù Mière Calicidicinema. Sordi da 100 anni. Omaggio ad Alberto Sordi

    • solo oggi
    • 16 settembre 2020
    • Felline
  • Cineforum: alla scoperta della bellezza, identità celata

    • Gratis
    • 18 settembre 2020
    • Cortile del convento dei Francescani

I più visti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento