Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cinema

Nandu Popu tra i protagonisti di “Emilio”, il nuovo corto della blowup girato nel Salento

La Blow Up Film di Caserta, fresca vincitrice del Giffoni Film Festival 2012 con Corti ha scelto il Salento come set per le riprese del suo prossimo cortometraggio “Emilio”. Tra i protagonisti anche la voce dei Sud Sound System

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

La Blow Up Film di Caserta, fresca vincitrice del Giffoni Film Festival 2012 con Corti (regia di Angelo Cretella, con Leo Gullotta, Ernesto Cunto e Francesco Esposito), ha scelto il Salento come set per le riprese del suo prossimo cortometraggio. Emilio verrà realizzato con la partecipazione della Virulentiafilm e della cooperativa Mutamenti.

I ruoli dei protagonisti principali saranno interpretati da Sergio Lecci (Emilio), Nandu Popu dei Sud Sound System (Benito, fratello di Emilio) e Sara Scarpati (Alida, una prostituta). Le location delle riprese (dal 23 al 28 settembre) saranno le campagne di Guagnano, Salice Salentino e Veglie e la cava di bauxite nei pressi di Otranto.

Quello di Emilio è un progetto di produzione dal basso, reso necessario dalle difficoltà di reperire finanziamenti in un momento particolarmente difficile per la nostra economia e in un settore del mercato cinematografico troppo spesso considerato di nicchia e, in quanto tale, scarsamente remunerativo per i produttori. Sul sito produzionidalbasso.com, la Blow Up Film ha pertanto predisposto una pagina attraverso cui ogni persona interessata può inviare il proprio contributo, diventando così produttore di Emilio.

"Il Salento per me è sinonimo di amore - spiega il regista Angelo Cretella - l'ho scoperto dodici anni fa e da cinque o sei anni ci ritorno frequentemente. Emilio è nato in una masseria abbandonata della provincia di Lecce, tra gli uliveti e la terra rossa e noi non abbiamo fatto altro che adottarlo. Questo per dire che non c'è stata nessuna forzatura nello scrivere la sceneggiatura che avesse quell'ambientazione. Anzi, posso dire che la forza della location è stata ispiratrice di alcune scene specifiche. Una terra magica che speriamo porti fortuna a questa nostra prima produzione fuori dalla Campania".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nandu Popu tra i protagonisti di “Emilio”, il nuovo corto della blowup girato nel Salento

LeccePrima è in caricamento