Eventi

Classi in aula, ma del tribunale: c'è la “Giornata europea della giustizia civile”

I ragazzi dei licei "Palmieri" e "De Giorgi" di Lecce e del tecnico "Vanoni" di Nardò saranno ospiti il 27 novembre dell'aula magna del Palazzo di giustizia. Esperti nel settore giuridico parleranno di agli studenti di "funzioni e soggetti della giustizia civile". Altri incontri nel pomeriggio

La Corte d'appello di Lecce.

LECCE – Il 27 novembre si svolgerà anche a Lecce la “Giornata europea della giustizia civile”, istituita nel 2003 dalla Commissione europea e dal Consiglio d'Europa per diffondere nei cittadini maggiore consapevolezza sui propri diritti e sul funzionamento della macchina giudiziaria. Per l’occasione, l’aula magna del Palazzo di giustizia ospiterà nella mattinata un incontro con studenti e docenti di scuole secondarie superiori e nel pomeriggio un convegno di studi.

Nel capoluogo la giornata è stata programmata dalla Corte d’appello e Tribunale di Lecce, dalla Struttura territoriale della scuola superiore della magistratura e dall’Ordine degli avvocati di Lecce. Dalle 9.30 e fino alle12,30, gli organizzatori accoglieranno una rappresentanza del liceo classico “Palmieri” e del liceo scientifico “De Giorgi” di Lecce e dell’istituto tecnico “Vanoni” di Nardò.

Parleranno agli studenti di “funzioni e soggetti della giustizia civile”, Rossana Giannaccari (giudice del Tribunale di Lecce), Vincenzo Caprioli (consigliere dell’Ordine degli avvocati), Paola De Pascalis (direttore di cancelleria del Tribunale di Lecce e Roberta Marra (magistrato in tirocinio). L’introduzione sarà affidata al presidente della Corte d’appello, Marcello Dell’Anna. Seguiranno la presentazione del processo telematico e gli interventi.

Nel pomeriggio, invece, a partire dalle ore 16, saranno previsti approfondimenti sul diritto civile nazionale nel contesto europeo, con relazioni di Antonio Leandro (ricercatore confermato e docente di Diritto internazionale presso l’Università degli studi di Bari) sulla tutela del credito nello spazio comune europeo, di Carla Ponterio (consigliere della Corte d’appello di Bologna, sezione Lavoro) su diritto interno e giustizia del lavoro, Michele Ancona (consigliere della Corte d’appello di Bari) su funzioni e servizi per gli operatori professionali del sito e-justice.europa.eu.

Il presidente della Corte d’appello Marcello Dell’Anna, il presidente del Tribunale Francesco Giardino, Cinzia Mondatore per la Ssm struttura territoriale di Lecce e il presidente dell’Ordine forense Raffaele Fatano introdurranno i lavori

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Classi in aula, ma del tribunale: c'è la “Giornata europea della giustizia civile”

LeccePrima è in caricamento