Aliquid novi di Stefano Savini 5tet

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 17/11/2020 al 17/11/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
Prodotto da Dodicilune distribuito in Italia e all’estero da IRD e nei migliori store on line da Believe Digital, martedì 17 novembre esce Aliquid novi del quintetto guidato da Stefano Savini. Nelle undici composizioni originali il chitarrista romagnolo è affiancato da Giacomo Uncini alla tromba, Davide Di Iorio al flauto e al sax soprano, Mauro Mussoni al contrabbasso, Andrea Grillini alla batteria e, in tre brani, dalla voce di Sara Jane Ghiotti. «Un lavoro maturo, articolato e ben scritto e tutti i musicisti del quintetto suonano bene», sintetizza Paolo Fresu
«Questo mio nuovo disco è incentrato su una ricerca e su una precisa convinzione», sottolinea Savini. «Il lavoro del musicista è personalizzare un’idea, ricercando l’originalità nella propria arte musicale, scavando nella propria interiorità apertamente senza remore e paure, anche al di fuori dei canoni richiesti dal pubblico. Credo che questa sia la vera natura dell’artista, che emoziona e diverte. Per quello che mi riguarda io ci provo sempre, il risultato è questa mia nuova musica che attinge dalle fonti più importanti del jazz, per poi trasversalmente attraversare tanti stilemi che mi hanno sempre influenzato come la musica classica, la tradizione popolare, certa musica d’uso e l’istinto incosciente di uno sperimentatore, quale mi sento», racconta il musicista e compositore.
«Spesso le composizioni musicali risultano evocative, e ciò che viene invocato, prima o poi giunge. Stefano Savini sa questo e, tramite la sacralità che in loro, da sempre, custodiscono gli strumenti musicali, richiama, in un unicum, in un evento esclusivo, presenze, atmosfere, geografie, climi, anche lontani fra loro», scrive nelle note di copertina il poeta, narratore, pittore, teorico d'arte, drammaturgo, performer Gian Ruggero Manzoni. «Ogni composizione risulta, in questo modo, un canto, e il suono, di per sé componente astratta, via via, carico di tali insiemi poetici, prende anche forma, prende sembianza, donandoci visione. Stefano Savini compone musica, evoca, come di solito la parola può fare, e, inoltre, crea immagini, in m odo che il suo procedere espressivo racchiude in sé più arti, più discipline, inseguendo un’opera che, già nell’antichità, alchemicamente, veniva giustamente definita: totale». 
Chitarrista e compositore, Stefano Savini è diplomato in Chitarra Classica, Musica Jazz e Laurea al Biennio Superiore di II livello in Chitarra Jazz presso il Conservatorio di Bologna, dove ha studiato composizione e contrappunto. Ha seguito seminari di studi in chitarra jazz con Jim Hall, Pat Metheny, Kevin Eubanks.  Musicista poliedrico ha effettuato nella sua carriera varie esperienze musicali professionali come session-man per studi di registrazione, e con un’attività concertistica che l’ha portato a lavorare per vari teatri, musei, TV, festival e rassegne internazionali in Italia ed in Europa. Ha suonato in session, studiato e collaborato negl’anni, con musicisti quali: Curtis Fuller, Terence Blachard, Ray Mantila, Gian Luigi Trovesi, Franco D’Andrea, Carlo Atti, John De Leo, Bruno Tommaso, Harold Mabern, Stefano Senni ed altri ancora. Da anni ha creato un proprio stile musicale originale dalla profonda personalità riconosciuta dalla critica specializzata (Musica Jazz, Cadence, Jazzit) e da musicisti come Paolo Fresu, Marco Biscarini, Gabriele Mirabassi, Lew Tabackin. Le sue musiche sono state trasmesse da: Sky, Rai3Tv, RadioRai2, RadioRai3, Believe Digital U.S.A, ect. Attualmente ha all’attivo 7 lavori discografici a suo nome con musiche sue per diverse discografiche. “Aliquid Novi” è il suo secondo cd per l’etichetta Dodicilune dopo "Musica semplice" (2013). Le sue composizioni  per chitarra  sono  pubblicate  dalle Edizioni Sinfonica-Jazz.
L’etichetta Dodicilune, fondata da Gabriele Rampino e Maurizio Bizzochetti è attiva dal 1996 e dispone di un catalogo di oltre 270 produzioni di artisti italiani e stranieri. Distribuiti nei negozi in Italia e all'estero da IRD, i dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online, ascoltati e scaricati sulle maggiori piattaforme del mondo grazie a Believe Digital.
 
Info e catalogo su www.dodiciluneshop.it
Dodicilune - Edizioni Discografiche & Musicali
Via Ferecide Siro 1/E - Lecce
Telefono 0832091231 - 3249817045

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • “Navigare a vista”: il nuovo singolo dei Salento All Stars

    • dal 15 al 31 gennaio 2021
  • "Era Bella", nuovo singolo del cantautore indie salentino Manu Funk

    • dal 22 al 31 gennaio 2021
  • "A light in the darkness" del pianista e compositore lombardo Andrea Goretti

    • dal 20 al 31 gennaio 2021

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Racconto la mia disabilità: il libro di Cristina Mariano

    • fino a domani
    • dal 5 al 25 gennaio 2021
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • “Navigare a vista”: il nuovo singolo dei Salento All Stars

    • dal 15 al 31 gennaio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento