Maria Antonietta e Giorgio Poi a Lecce per SeiYoung

  • Dove
    Officine Cantelmo
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 17/10/2019 al 01/11/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
Maria Antonietta (17 ottobre) e Giorgio Poi (1 novembre) sono i primi due ospiti di SEIYoung, una nuova rassegna dedicata a giovani band e artisti under 35, promossa nel Salento da CoolClub, in collaborazione con il festival Sud Est Indipendente, con il sostegno di Mibac e di Siae, nell'ambito del programma "Per chi crea".

Si parte giovedì 17 ottobre (ore 21:30 - ingresso 5 euro - prevendite circuito vivaticket) alle Officine Cantelmo di Lecce con la cantautrice marchigiana Maria Antonietta che proporrà un reading/concerto ispirato dal suo libro d'esordio “Sette ragazze imperdonabili” (Rizzoli).
Affiancata da Daniele Rossi (chitarra baritona, violoncello, tastiere e banjo) proporrà letture musicate e canzoni tratte dal suo repertorio suonate in una veste del tutto inedita. “Sette ragazze imperdonabili” è un omaggio alle sue sorelle maggiori Cristina Campo, Etty Hillesum, Antonia Pozzi, Emily Dickinson, Sylvia Plath, Marina Cvetaeva, Giovanna d’Arco. Femmine radicali, impazienti, oneste e spesso antipatiche, che l’hanno ispirata negli anni e alle quali ha voluto dedicare una serie di racconti e poesie. 
 
Venerdì 1 novembre (ore 21 – ingresso 10 euro - prevendite circuito vivaticket), sempre alle Officine Cantelmo, torna nel Salento il cantautore Giorgio Poi con una tappa del suo fortunato "Smog tour", che dopo oltre quaranta date nei club e nei festival di tutta Italia in primavera ed estate, prosegue anche in autunno.
In scaletta, tra gli altri, i brani di Smog (Bomba Dischi) quello che lo stesso cantautore definisce il suo “primo secondo album“. Quelle di "Smog" sono canzoni classiche, all'italiana, con l'ordinaria struttura strofa-ritornello, come si può ascoltare nei due singoli che hanno anticipato il disco, "Stella" e "Vinavil", ai quali basta un solo ascolto per catturare l’attenzione. Il suo stile vede il cantautore mescolare in un unico grande calderone tanto Dalla, Ciampi, Paolo Conte, Battisti e Battiato quanto i Tame Impala, Mac De Marco e Connan Mockasin, elaborando un tocco personale e molto riconoscibile.

SEI Young è una rassegna dedicata ad artisti e gruppi italiani Under 35, promossa da Coolclub e realizzata con il sostegno di Mibac e di Siae nell'ambito del programma "Per chi crea", che nasce dall’esperienza del Sud Est Indipendente. Il festival, promosso sempre da Coolclub con la direzione artistica di Cesare Liaci, è sostenuto dalla Regione Puglia (Avviso pubblico per lo Spettacolo e le Attività culturali FSC 2014-2020 – Patto per la Puglia), da altri partner pubblici e privati e (nella sua sessione estiva) dal Fus – Fondo Unico per lo spettacolo del Mibac. Una staffetta tra il festival e la rassegna, un passaggio di testimone tra i grandi interpreti della scena musicale italiana e internazionale e le nuove generazioni. Nelle prossime settimane tutti i dettagli della rassegna che proseguirà sino maggio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Il più bel fiore" di Luca Tarantino

    • solo oggi
    • 17 novembre 2019
    • Officine Culturali Ergot
  • Laura Agnusdei: la sassofonista live per la rassegna Xenomorph Sounds

    • Gratis
    • 22 novembre 2019
    • Loft
  • "Bases release party": il primo disco di Giovanni Chirico

    • solo domani
    • 18 novembre 2019
    • Manifatture Knos

I più visti

  • Salento on stage: danza

    • Gratis
    • dal 8 ottobre al 25 novembre 2019
    • Gold’s Gym di Carlo Parisi
  • Mino De Santis in concerto a Ruffano

    • solo oggi
    • 17 novembre 2019
    • Sala Teatro Renata Fonte
  • Fiera Salento Sposi: l'ultima tappa a Cutrofiano

    • dal 16 al 17 novembre 2019
    • sangiorgio resort
  • Fantaroa: un divertente appuntamento per bambini

    • Gratis
    • dal 22 settembre al 17 novembre 2019
    • Villa Comunale "Giuseppe Garibaldi"
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento