Bande a Sud d'autunno con Massimo Donno

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Trepuzzi
  • Quando
    Dal 22/10/2017 al 22/10/2017
    20:00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Dopo l’intenso programma estivo, Bande a Sud ritorna ad ottobre, come ogni autunno, in occasione dei festeggiamenti di San Raffaele, patrono del Comune di Trepuzzi. Nell’ambito della grande festa patronale, tra la storica fiera degli animali, il grande mercato all’aperto e le cerimonie religiose, si esibiranno: il Concerto Bandistico “Città di Trepuzzi” (sabato 21 ottobre) e due interessanti realtà del territorio (22 ottobre), che hanno fatto della banda e della musica popolare il loro principale riferimento musicale: Massimo Donno ed Enzo Petrachi.

Domenica 22 ottobre, a partire dalle ore 20:00, il doppio appuntamento con Massimo Donno in “Viva il Re”, accompagnato dalla banda de Lu Mbroia e (a seguire) il concerto di Enzo Petrachi e la Folkorkestra.

“Viva il Re” è il nuovo album di Massimo Donno e de La Banda de Lu Mbroia,
circa venti musicisti, tra fiati e percussioni, pronti a dare ritmo e fiato alle canzoni arrangiate dal compositore e musicista Emanuele Coluccia, da tempo impegnato in formazioni bandistiche di vario genere.

Il progetto rappresenta un’espressione di radicamento al territorio, il Salento, ed i brani hanno proprio i colori di questa terra, con un linguaggio che restituisce un’espressione festosa ed intensa, tipica del Sud Italia e un omaggio intenso alla ricchezza della tradizione bandistica. “La banda – dice Massimo Donno - è un patrimonio importante e la scommessa è proprio pensarla in nuovi contesti, in nuovi stili, a servizio, in questo caso, della canzone d’autore per contribuire e fare in modo che tesori del genere continuino a far parte del nostro presente e del nostro futuro culturale.”

Il nuovo progetto di Enzo Petrachi e della Folkorkestra nasce dall’esigenza di mantenere e rinnovare l’immagine sonora del Folk leccese e le sue tradizioni. Partendo dalle tanto amate canzoni di Bruno Petrachi (padre di Enzo) degli anni '70 e '80, simbolo del folk urbano della tradizione salentina e della città di Lecce, si è pensato di  rinnovare quella  tradizione cambiando rotta rispetto a chi ha sempre creduto che fosse impossibile modellare senza alterare le strutture melodiche della canzone folk salentina, attraverso ritmiche travolgenti e sonorità ispirate ai più svariati generi musicali quali: funky, fusion, reggae, ska, arricchendosi  di colorate sfumature che hanno il gusto della contemporaneità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Castello di Gallipoli presenta "I martedì della Taranta"

    • dal 28 luglio al 29 settembre 2020
    • Castello
  • Posia concert a San Foca

    • dal 27 agosto al 30 settembre 2020
    • San Foca
  • Rachele Andrioli e Rocco Nigro per Posia concert

    • solo domani
    • 20 settembre 2020
    • Posia Luxury Retreat & Spa a San Foca

I più visti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento