Il Barroccio presenta Enarmonia con "Raizes mundi"

Il Barroccio presenta: Enarmonia con "Raizes Mundi".
Carolina "Endi" Bonelli, (voce, tamburello, alfaia, maracas, coquinho, tamburo sciamanico, kalimba, effetti)
Tiago De Oliveira Gusmao. (voce, chiatarra 7 corde, violino, violoncello, pifferi).
Lecce, V.le dell'Università
Descrizione:

Enarmonia presenta "Raizes Mundi", musica tradizionale tra Brasile e Mediterraneo.

Dalla Chapada Diamantina, Bahia, Enarmonia incanta il pubblico con un ricco dialogo musicale tra culture distanti, un viaggio onirico tra foreste e deserti, tra i paesaggi sonori delle radici afro-indigene e arabe-iberiche del Brasile, interpretate in chiave contemporanea.

Canti di lavoro, sacri e profani, suoni penetranti delle zone aride e ritmi tribali danzanti, istanti poetici in una performance che fa vibrare l'universo palpitante e colorato che è il Brasile. Un'orchestra di strumenti insoliti, due storie di vita tra la Bahia e il Mediterraneo che si incontrano nella musica.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "La Giostra", il nuovo disco dei pugliesi Kërkim

    • dal 24 ottobre al 31 dicembre 2020
  • "Canoni e ricercari": terzo disco del bassista leccese Massimo Pinca

    • dal 21 ottobre al 31 dicembre 2020
  • “Ripartire con te” del cantautore salentino Stefano Scorrano

    • dal 23 novembre al 15 dicembre 2020

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • La storia di Lecce si racconta attraverso i giornali salentini

    • dal 25 novembre al 25 dicembre 2020
    • Convitto “G. Palmieri”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento