Civuoleunpaese - festa di musica e cose belle #qualunquecosasia

Arriva alla quarta edizione la rassegna di musica e arte indipendente “civuoleunPAESE – Festa di Musica e Cose Belle”, diretta e organizzata dall’Associazione Culturale “The Factory – Nuovi Orizzonti” con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Leverano.

Nato nel 2015 sulla scia delle parole di Cesare Pavese*, il festival ha inteso, fin dall’inizio, mettere insieme la storia, la tradizione e l’identità del centro storico del paese salentino con nuove tendenze musicali e artistiche, sviluppatesi nel panorama indipendente sia pugliese che nazionale.

Con tre palchi, cinque set musicali, due esposizioni, un mercatino artigianale, anche questa quarta edizione appare ricchissima di contenuti, con un programma musicale fittissimo, che terrà Piazza Roma accesa per l’intera serata.

Aprirà le danze il giovane e talentuosissimo pianista leccese Denis Danese, fresco di debutto assoluto live proprio a Leverano, che sarà protagonista dell’anteprima di CVUP con un’improvvisazione musicale, sulle cui note scorrerà la proiezione di un video prodotto da The Factory e da Les Baladines con la regia di Agnese Correra in esclusiva per il festival leveranese.

Dopo l’anteprima si accenderanno in alternanza i tre palchi dell’evento: si comincerà con i Blumosso, rivelazione salentina dell’anno con le loro canzoni originali fatte di pop e poesia, di piccole cose e di quelle emozioni quotidiane troppo spesso trascurate.

A seguire live set de Il Branco, trio di Terni, che farà crescere i ritmi, con un punk psichedelico dai testi profondi e scomodi, sparati con chitarre distorte e una voce originalissima.

Si torna su ritmi più indie-pop, parte non trascurabile della nuova ventata It-Pop con i Kaufman, la band di Brescia fresca di firma con la major Universal, per poi chiudere la serata con il live di Bianco, cantautore torinese, reduce da un lunghissimo tour al fianco di Niccolò Fabi e da poco uscito con il suo quarto album “Quattro”, al pari dei precedenti una pagina elegantissima del nuovo cantautorato italiano.

Non solo musica, come tradizione per “civuoleunPAESE”: all’interno dei locali della Torre Federiciana, infatti, sarà esposta la mostra fotografica “Ruhrgebiet” realizzata da Lorenzo Caleca, mentre saranno visibili nell’area concerti anche i pannelli realizzati da ragazzi tra i 6 e i 14 anni proprio a Leverano, in occasione del Laboratorio di Street Art realizzato qualche settimana fa dall’Associazione “The Factory” in collaborazione con l’associazione 167/b Street.

Tutto quasi pronto, insomma, per questa quarta edizione, segnata – come negli anni precedenti – da un hashtag che ha accompagnato tutta la preparazione: quest’anno la scelta è andata su #qualunquecosaSIA, che – nelle intenzioni dell’organizzazione – “sta a rappresentare ciò può essere la musica, o l’arte o l’appartenenza al territorio: qualcosa che può assumere infiniti significati per ciascuno così come quelli che si possono attribuire ad uno scarabocchio – non a caso il logo di quest’anno. Eppure queste cose in ogni caso ci uniscono sempre, ogni volta anche quando non le sappiamo spiegare, ci mettono insieme e basta: qualunque cosa sia per l’appunto”.

Al solito, civuoleunPAESE è un evento a ingresso gratuito, realizzato con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Leverano, e offerto da Bcc Leverano, Cantine Conti Zecca, BirraSalento e altri partner e sponsor, oltre che contributi privati.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Un contest fotografico per dire "no" al razzismo

    • Gratis
    • dal 5 al 31 maggio 2021
  • Primo libro: starter pack

    • dal 24 al 26 maggio 2021
    • Tuglie
  • La festa della mamma e nuove attività del progetto Genitori E Poi

    • 9 maggio 2021
    • piazzale Aldo Moro

I più visti

  • "Otràntu": il videoclip di Anna Sabato

    • Gratis
    • dal 5 aprile al 31 dicembre 2021
    • https://youtu.be/lNJwqaGv7tA
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • “I mestieri del cinema” nell’Istituto Tecnico Antonietta De Pace

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 28 maggio 2021
    • Istituto Tecnico Professionale Antonietta De Pace
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento