"Come una sera di vent'anni fa"

  • Dove
    Teatro dei Santi Medici
    Indirizzo non disponibile
    Galatone
  • Quando
    Dal 30/12/2018 al 30/12/2018
    20:30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Andrea Baccassino e Luigi Mariano
presentano

“Come una sera di 20 anni fa”
CONCERTO in quartetto

Andrea Baccassino: voce e piano
Luigi Mariano: voce, chitarra e armonica
Pasquale Chirivì: basso elettrico
Ovidio Venturoso: batteria e percussioni

ospite:
Valentina Marra: violino

I biglietti (costo 8 euro, posti non numerati) si possono acquistare:
- su www.baccassino.com pagando con Paypal
- email a info@baccassino.com
- Chiamando 349 396 4051
- Chiamando 327 621 6356
- Prevendita presso PRO LOCO Galatone, Piazza Crocifisso
- Prevendita presso TRATTORIA NEW SANTINO, Via Diaz - Galatone

_______________________


“Come una sera di 20 anni fa” è uno concerto-spettacolo (ideato da Andrea Baccassino e Luigi Mariano) che ripercorre, con nostalgica e divertita precisione, una sera di fine agosto del 1998, sulle colline di Mondonuovo, sopra Santa Maria al Bagno.
Quel giorno ci fu un concerto (in quartetto) con le canzoni di Andrea e Luigi alternate in scaletta, davanti a un centinaio di spettatori, che rimase per anni memorabile, molto formativo e simbolicamente rilevante nella carriera artistica di entrambi i vecchi amici.
Uno dei motivi fu che quel concerto conteneva significati catartici e liberatori sia per l’uno che per l’altro.
Per Andrea rappresentava l’occasione di dare sfogo, finalmente, alla sua anima più seria, meno incasellata nella solita “maschera” da cabarettista: infatti in scaletta non ci furono né le sue canzoni comiche né le parodie, ma solo i brani più intimisti e sentimentali, poco conosciuti ma splendidi.
Per Luigi fu invece la prima vera opportunità pubblica, gettando via il camice da studente di Medicina (sempre più stretto gi), di confrontarsi dal vivo col proprio repertorio originale, da cantautore, registrato fino ad allora su musicassette, nei sei anni precedenti, ma mai cantato in nessun concerto, meno che mai con basso e batteria come quella sera.

Il concerto del 30 dicembre 2018 al teatro dei Santi Medici di Galatone (salone “Don Mimino Colazzo“) ripercorre quella sera e quella scaletta di vent’anni fa, dunque con brani vecchi e spesso inediti o mai incisi, che facevano parte del repertorio di allora (sia di Luis che di Bac), oggi sfruttato solo in piccola parte e quasi mai eseguito. Sarà un percorso a ritroso nel tempo, anche simbolico, a cavallo di un nuovo anno in arrivo, un viaggio nella memoria e nel passato, ma soprattutto nella storia e tra gli aneddoti della loro amicizia, a ritrovare i passi nascosti degli inizi oppure quelli oscuri e misteriosi, che li hanno comunque fatti diventare gli artisti maturi che sono oggi.

Dentro la scaletta dei 15 brani (tutti eseguiti con la band) di quella sera del 1998, Andrea e Luigi suoneranno e canteranno anche, qua e là, qualche loro brano più recente e più conosciuto, tratto dall’attuale loro repertorio.



_______________________________________________________


LUIGI MARIANO - breve curriculum riassuntivo
sito web completo: www.luigimariano.com
Luigi Mariano è un cantautore galatonese, amante delle atmosfere teatrali, che scrive canzoni dal 1992 e che ha vissuto gli ultimi vent’anni a Roma, inserito nell’ambiente musicale romano.
Porta ovunque le sue canzoni e i suoi concerti, dal Salento alla Capitale, fino al centro-nord’Italia, sia da solo che coi suoi musicisti.
Ha collaborato e cantato dal vivo varie volte con Neri Marcorè, Simone Cristicchi e con Andrea Scanzi, in alcuni loro spettacoli a teatro.
È stato spesso ospite a Radio RAI: da Fiorello, Lorella Cuccarini, Nino Frassica e intervistato dal TG1 e da Rai News 24.
Nella sua carriera ha vinto una decina di prestigiosi premi di musica d'autore, tra cui il Premio Ciampi 2013 e il Premio Lunezia doc 2016.

Nel 1998 e 2002 registra due CD amatoriali.
Il primo album ufficiale è però del 2010: “ASINCRONO”, autoprodotto, che ottiene entusiastici apprezzamenti di molti addetti ai lavori (tra artisti e giornalisti), oltre che splendide recensioni, tutte assai positive (su “Il Tempo”, “Il Fatto”, “La Stampa”, “Il Giornale”, “Il sole24ore”, “Il Mucchio”, “Rockerilla”).
Innumerevoli poi gli articoli sul “Quotidiano di Puglia” e su “La Gazzetta del Mezzogiorno”, che lo seguono costantemente fin dall’inizio.

Nel settembre 2010 la sua versione in italiano (in studio) di “Matamoros banks” di Bruce Springsteen entra in “For you 2”, un doppio CD ufficiale dedicato al Boss.
Nel dicembre 2010 la sua canzone "Il negazionista" riceve la targa FIMI al Premio Daolio al teatro di Sulmona.
Nel 2011 la canzone "Edoardo" riceve la targa miglior testo al Premio Bindi a Santa Margherita Ligure.
Nel maggio 2012 il brano “Non ti chiamerò” commenta la scena clou finale di “Fallo per papà”, commedia uscita nel 2012.
Nell’aprile 2014 la sua versione (registrata in quartetto dal vivo, al teatro di Livorno) di “Più di così no” di Piero Ciampi, vincitrice della “Targa Speciale” Premio Ciampi 2013, entra in “Piero Litaliano 50 anni dopo”, un disco-compilation ufficiale prodotto dal Premio Ciampi e dedicato al tormentato cantautore livornese.

Il nuovo CD “CANZONI ALL’ANGOLO” (2016) ha ottenuto dalla critica un’accoglienza ancor maggiore del primo album, sugli stessi quotidiani e riviste.
Il CD, che vanta (tra i credits) musicisti di alto livello come il compositore e direttore d'orchestra Antonio Fresa oppure come Alex Valle (da dieci anni con la band di De Gregori) o Primiano Di Biase (fisarmonicista dei Dire Straits Legacy con Phil Palmer), vede anche duetti con i suoi amici Neri Marcorè, Mino De Santis e Simone Cristicchi.
È uscito nel maggio 2016, edito dalla raffinata etichetta romana “Esordisco” ed ha vinto sia il “Premio LUNEZIA doc” 2016 e sia il Premio Civilia “Zingari felici” (miglior CD di canzone d'autore salentina 2016).
Il videoclip in stopmotion (coi pupazzetti di pongo) del singolo “Fa bene fa male” in duetto con Simone Cristicchi è arrivato in homepage di “La Repubblica.it”, con grande successo. https://www.youtube.com/watch?v=oyIV_re5liY
Nel luglio 2016 il suo brano “Il singhiozzo”, contenuto nel primo disco (“Asincrono”) e reinciso in dialetto salentino (“U’ singhiozzu”) entra nel CD compilation “Pizzica la taranta” 2016, in allegato al popolare settimanale “Sorrisi e Canzoni”, con molte migliaia di copie vendute.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Otràntu": il videoclip di Anna Sabato

    • Gratis
    • dal 5 aprile al 31 dicembre 2021
    • https://youtu.be/lNJwqaGv7tA
  • "Forbidden colours": nuovo singolo di Serena Spedicato e Nicola Andrioli

    • Gratis
    • dal 17 al 30 aprile 2021
  • "Tabacco e Caffè": nuovo progetto discografico del trio Mirabassi, Di Modugno, Balducci

    • dal 30 marzo al 30 aprile 2021

I più visti

  • "Otràntu": il videoclip di Anna Sabato

    • Gratis
    • dal 5 aprile al 31 dicembre 2021
    • https://youtu.be/lNJwqaGv7tA
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • “I mestieri del cinema” nell’Istituto Tecnico Antonietta De Pace

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 28 maggio 2021
    • Istituto Tecnico Professionale Antonietta De Pace
  • L'emeroteca storica salentina nella biblioteca di Lecce

    • Gratis
    • dal 6 al 30 aprile 2021
    • Biblioteca “Nicola Bernardini”
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento