rotate-mobile
Concerti Trepuzzi

Apollo lands: ultimo appuntamento con l’ensemble di Redi Hasa

Il musicista di origini albanesi per la serata del 5 gennaio, a Trepuzzi. Ripercorrerà le tappe della sua storia che lo hanno condotto verso le coste italiane e verso il successo artistico

TREPUZZI  - Via all’ultimo appuntamento della rassegna di eventi musicali, teatrali e laboratori per bambini, legati al progetto Interreg Italia - Grecia “Apollo lands network for traditions and deritage in music”.  Il 5 gennaio, presso l’Auditorium Blablabla di Trepuzzi, alle 19,30, si chiude la rassegna con la musica del violoncellista Redi Hasa. Il musicista porterà al pubblico il suo apprezzatissimo The Stolen Cello con un ensemble di livello: assieme a lui, infatti, anche Marco Schiavone alvioloncello, Cristian Musio alla viola, Rocco Nigro alla fisarmonica.

Hasa compie il suo viaggio ispirato alla sua storia, quella di un giovane coinvolto nel conflitto albanese nei primi anni Novanta, che naviga in Italia alla ricerca di una nuova vita portando con sé il bene più prezioso: un violoncello rubato. La tracklist originale dell’album è ora arricchita da nuove tracce che mostrano lo stile unico di Hasa e rivelano nuovi elementi connessi alla sua storia.

Redi Hasa ha pubblicato il suo primo album solista The Stolen Cello, dopo aver lavorato per molti anni come parte dell’ensemble di gruppo di Ludovico Einaudi, ed esibendosi nell'ambizioso progetto Seven Days Walking, che è stato scelto per le colonne sonore dei nuovi vincitori di Premi Oscar Nomadland (miglior film, migliore attrice, miglior regista) e The Father (miglior attore e miglior sceneggiatura non originale). Redi si è esibito al fianco di Einaudi e del violinista Federico Mecozzi nei teatri e nelle platee più prestigiose di tutto il mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apollo lands: ultimo appuntamento con l’ensemble di Redi Hasa

LeccePrima è in caricamento