Concerto di Natale: la musica come dono

Regalare un sorriso a chi soffre, offrire come dono la Musica
Con questi intenti, l’associazione “Cuore e mani aperte per chi soffre Onlus”
organizza per sabato 15 Dicembre 2018, alle ore 19.30, presso la Cappella dell’ospedale
Vito Fazzi di Lecce un concerto di Natale a scopo benefico.

L’evento è rivolto a tutti i bambini e ai piccoli ospiti dei reparti pediatrici.
Lo spettacolo vede come ospite d’onore l’artista Dajana e sarà a cura del M° Massimo
Scardia che dirigerà tre cori: Canta ca te passa, Canterò per te, Simply God.
Cinque strumentisti, poi, eseguiranno brani dal vivo: alla Chitarra M° Matteo Costantini,
al Basso Vincenzo Esperti, alle Percussioni Edoardo La Spada, con Patrick Greco alla
tastiera e Francesco Immorlano alla chitarra acustica.

Il Prof. Emilio Filieri presenterà in collaborazione con Marianna Serafino.
Lo spettacolo vedrà la suggestiva esecuzione di brani natalizi, per la durata di circa
un’ora.

A fine spettacolo ci sarà una piccola sorpresa per i bambini presenti.
L’Associazione “Cuore e mani aperte verso chi soffre” onlus

L’Associazione è stata fondata da don Gianni Mattia nel 2001 e da allora opera con amore in
tutte le situazioni di bisogno, con particolare riferimento alle esigenze di natura socio-sanitaria. Tra
le iniziative della onlus la Bimbulanza, lo Spazio Benessere, una Casa di Accoglienza per i parenti
dei degenti la colorazione della Risonanza Magnetica del Fazzi, fino a 3 ludobarelle donate al P.O.
“V. Fazzi” di Lecce, la colorazione della Sala Prelievi del Presidio ospedaliero.
Dajana

Dajana D’Ippolito, in arte semplicemente Dajana, nasce a Taranto. Fin da bambina mostra una
naturale predisposizione per la musica e il ritmo, iniziando a cantare già a 5 anni.

A 16 anni vince la borsa di studio che le permette di accedere al CET di Mogol. Viene dunque
scelta come protagonista nel Musical Emozioni, assieme a Vladimir Luxuria e Ambra Angiolini.
Questo tour la vede impegnata nei maggiori teatri italiani per più di tre anni. Da qui una serie di
emozioni, collaborazioni e successi, fino alla preziosa interpretazione dell’Ave Maria di
Gounod, primo singolo dell’album Madre dell’amore, pubblicato nel 2018.
Maestro Massimo Scardia

Fagottista, direttore d'orchestra, compositore....ama la Musica a tutto tondo, dalla lirica al rap...dal
sacro al pop...TUTTA! Specializzato in MusicArTerapia della GdL, a Tor Vergata, ha acquisito il
quid in più che gli consente di potere professionalmente seguire ragazzi affetti da deficit della
comunicazione, quali l’autismo. Soltanto quando è su un palco, o a suonare o a dirigere
un'orchestra o un coro amatoriale, solo allora, si può comprendere cosa sia la Musica per lui.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Blumosso live a El Barrio Verde

    • Gratis
    • dal 3 al 4 ottobre 2020
    • El Barrio Verde
  • Barroccio in jazz ospita Roberto Esposito "Quartet"

    • Gratis
    • 5 ottobre 2020
    • Il Barroccio

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Parte il “Maggio dei libri” ad Andrano

    • Gratis
    • dal 25 maggio al 24 ottobre 2020
    • Biblioteca “Don Giacomo Pantaleo”
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento