Concerti

Nella terra del Barocco nasce un’orchestra di musica colta: il 21 dicembre il debutto

Si chiama Lecce Baroque Orchestra e si esibirà nella domenica prima di Natale presso la Fondazione Palmieri, la sua sede stabile. Composta da 12 elementi che suoneranno solo strumenti d'epoca, sarà diretta dal maestro berlinese Egon Mihajlovic

La Lecce Baroque Orchestra.

LECCE – In effetti che la culla del Barocco non avesse un’orchestra di genere, stonava un poco. Per colmare questa lacuna è stata formata la Lecce Baroque Orchestra, che farà il suo esordio domenica 21 dicembre alle 18 presso la sede della Fondazione Palmieri con un concerto che si preannuncia molto affascinante.

Con l’utilizzo di strumenti d’epoca verranno eseguiti brani della tradizione colta salentina, pugliese e napoletana. Sono 12 gli elementi che comporranno l’orchestra in pianta stabile: nel loro repertorio gli autori più noti del Meridione di allora, da Pasquale Cafaro di Galatina a Leonardo Leo di San Vito dei Normanni, Domenico Sarri di Trani, Niccolò Porpora di Napoli e Romualdo Duni di Matera.  Presenti naturalmente le composizioni dei grandi maestri quali Bach, Handel, Telemann, Monteverdi e molti altri.

La direzione artistica e musicale è affidata a Lucia Rizzello (flauto traversiere) e Doriano Longo (violino barocco). Accanto a loro Luigi Bisanti (flauto dolce e traversiere), Gabriella Manca (violino barocco), Pierpaolo Del Prete (violino barocco), Rosanna Romagnoli (violino barocco), Maurizio Lillo (viola barocca), Tiziana Di Giuseppe (violoncello barocco), Maurizio Ria (violone), Luca Tarantino (tiorba e arciliuto), Pierluigi Ostuni (tiorba) e Dario Caroli (fagotto barocco). Ciascuno di questi musicisti ha affinato la propria preparazione nel corso di una lunga esperienza seguita alla formazione ricevuta in prestigiose scuole italiane ed europee.  Il maestro berlinese Egon Mihajlovic, cembalista, sarà il direttore stabile dell’orchestra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella terra del Barocco nasce un’orchestra di musica colta: il 21 dicembre il debutto

LeccePrima è in caricamento