Etnica Diso folk festival

ETNICA Diso Folk Festival, nei giorni 3 e 4 Agosto, rinnova anche per il 2019 l’appuntamento con la musica popolare e le sue contaminazioni. Un evento garantito dalla passione e perseveranza dell’Associazione Compagnia Aria Corte con il Patrocinio del Comune di Diso, in collaborazione con sponsor e ditte locali e con la Direzione Artistica di Francesco Corvaglia.

Un festival sincero che ascolta il suono del mondo e sceglie come tema portante di questa edizione il Mediterraneo il mare dei transiti, degli incontri, degli sbarchi, delle contaminazioni.

Da Omero a Predrag Matvejevic, da Kavafis ad Antonella Cilento, questo mare è stato il simbolo del viaggio e della vita: porti e carte nautiche, isole e fari, confini e barriere ma anche ideologie, culture, religioni e arti che in quel bacino hanno visto la luce e la gloria. Biblioteche distrutte, religioni perseguitate, gerghi e idiomi, la produzione dell’olio, del vino, del corallo e delle saline, la terra e il mare, tutte sfaccettature di culture diverse che in queste acque si sono incontrate e scontrate seguendo e mescolando battiti e suoni.

A ETNICA Diso Folk Festival il Mediterraneo sarà raccontato e cantato da EUGENIO BENNATO, Sabato 3 Agosto, che sin dai tempi dell’album Sponda Sud continua la sua ricerca operando un allargamento dell'orizzonte mediterraneo a più lontane latitudini, e in particolare alla intensa e misteriosa Africa. È lì che colloca una mitica sponda che custodisce la fonte di tutte le leggende, e il segreto di un suono battente primitivo che attraverso deserti e mari viaggia e si diffonde e arriva fino a noi, fino alle nostre sponde, che risuonano così di antiche tammorre e chitarre, nelle campagne ricche di arte e di cultura. Da Napoli al Gargano, al Salento, alla Calabria quelle voci quelle melodie e quei balli che portano ad Algeri, a Orano a Casablanca, e poi più in là al Cairo, in Etiopia, in Mozambico. Ogni tappa è una scoperta e un riconoscimento, lungo il filo di un'emozione e di un'idea.

Il 4 Agosto la COMPAGNIA ARIA CORTE proporrà al pubblico degli appassionati lo spettacolo Taranta On The Road, un concentrato del lungo e variegato percorso musicale che dal 1996 a oggi ha caratterizzato il sound della COMPAGNIA ARIA CORTE attraverso brani originali e classici tra i più suggestivi della tradizione popolare salentina, eseguiti attraverso una formula creativa e originale che fonde lo stile tradizionale con le sonorità mediterranee.

ETNICA DISO FOLK FESTIVAL , tra i più attesi e apprezzati appuntamenti culturali e musicali dell’estate salentina, è un festival autogestito, concepito per diffondere la conoscenza delle culture musicali del mondo, che negli anni ha cercato di dare voce ai popoli più lontani dalla nostra cultura invitando artisti scelti per la loro autenticità e rispetto della tradizione.

Da quando nel 1999 fu inaugurata la 1^ edizione si sono esibiti a Diso oltre 80 gruppi musicali e più di 600 artisti, dei quali alcuni tra i più rappresentativi della scena musicale nazionale: Enzo Avitabile e Bottari di Portico, Agricantus, Canzoniere Grecanico Salentino, Bizantina, A. Sparagna, Nidi d’Arac, Raffaello Simeoni, Unnaddàre, E. Finardi, Modena City Ramblers, Riccardo Tesi, Carlo Faiello, E. Capuano, Lou Dalfin, Tazenda, Mimmo Cavallaro, I Beddi ed internazionale quali: Lura, Dobet Gnaorè, Boban Markovic, Gangebe’ Brass Band, La Zurda, Mauresca Fracas Dub, Pyramid.

Alla vigilia del ventennale anche questa edizione sarà attenta alla ricerca della tradizione ma nel contempo aperta alla modernità della musica etnica trasformata ed innovata dal contatto con altre culture che chiedono a gran voce di essere salvaguardate e tramandate. (Dina Risolo)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Scirea: nuovo singolo del cantautore salentino Tuma

    • dal 6 al 27 novembre 2020
  • Come un matto, singolo d'esordio del duo salentino Yorker

    • dal 12 al 30 novembre 2020
  • "La Giostra", il nuovo disco dei pugliesi Kërkim

    • dal 24 ottobre al 31 dicembre 2020

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • “Progettando il territorio”: cronache del Collegio dei Geometri

    • dal 4 al 30 novembre 2020
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento