Franco Chirivì presenta Nas Cordas a Galatone

  • Dove
    Palazzo Marchesale
    Indirizzo non disponibile
    Galatone
  • Quando
    Dal 06/08/2020 al 06/08/2020
    21:00
  • Prezzo
    4 euro
  • Altre Informazioni

Giovedì 6 agosto (ore 21 - Ingresso 4 euro - info e prenotazioni 3284739590) nel Palazzo Marchesale di Galatone, in provincia di Lecce, appuntamento con la presentazione di "Nas Cordas", progetto discografico del chitarrista salentino Franco Chirivì, prodotto da Dodicilune.

Il disco è un personale e doveroso omaggio alla musica popolare brasiliana, scaturito da una profonda e pluriennale passione. Il progetto dal vivo è reso possibile grazie all’incontro e alla collaborazione con il chitarrista fasanese Gianni Rotondo, già presente sul disco nel brano “Carinhoso”. Il concerto - promosso dall'associazione Musicando in collaborazione con l'amministrazione comunale tra gli eventi dell'estate galatea - sarà aperto da una breve presentazione a cura di Michele Cuppone, cultore della musica brasiliana.

Franco Chirivì è chitarrista e compositore di natura eclettica, si cimenta nel corso degli anni in diversi generi musicali e in numerose collaborazioni in diversi ambiti e stili come il pop (Franco Simone, Renato Zero, Noa, Massimo Ranieri, Gegè Telesforo), il jazz (Guido Pistocchi), la Black Music (Osunlade), il funk (Gabriele Poso), artisti con i quali ha registrato numerosi cd e tenuto concerti in Italia e all’estero (Londra, Berlino, Montecarlo, Amsterdam, Istanbul, Toronto, ecc.). "Franco Chirivì è un chitarrista con uno stile molto caldo e personale. Il suo modo di suonare e gli arrangiamenti di queste classiche canzoni brasiliane sono molto belli", è il lusinghiero pensiero del chitarrista e compositore statunitense Mike Stern che arricchisce il booklet. La tracklist del disco propone "Senhoras do Amazonas" di João Bosco, "Let Me Go" di Ed Motta, Chico Navarro e Mike Ribas (ispirata dalla versione di Eliane Elias), "Agarradinhos" di Roberto Menescal e Rosàlia De Souza, "Carta de Pedra" (ispirata dalla versione di Marco Pereira), "Catavento e Girassol" e "Rio de Janeiro" di Guinga e Aldir Blanc, "Beija Flor" di Nelson Cavaquinho, "Carinhoso" di Pixinguinha, "Maria Ninguem" di Carlos Lyra, "Valsa da Noite" di Mario Sêve. “Sentire propria una musica che viene da lontano vuol dire riconoscersi nelle emozioni che essa esprime. Non è stato necessario, per me, comprendere le parole per capirne il messaggio: la musica brasiliana si esprime compiutamente attraverso il ritmo, la melodia e l’armonia, che sono d‘altra parte gli elementi fondamentali della musica", sottolinea nelle note di copertina Chirivì. "Attraverso il suono della chitarra il disco mira a catturare quell’accordo di emozioni e sentimenti - a volte in “tensione” tra loro - che questa musica riesce a far convivere in armonia e bellezza. Un insieme tra nostalgia, malinconia e felicità", prosegue. "L’uso di chitarre di diverse tipologie nasce dall’esigenza di esprimere e valorizzare ogni brano nel rispett o della propria identità sonora".

L’etichetta Dodicilune, fondata da Gabriele Rampino e Maurizio Bizzochetti è attiva dal 1996 e dispone di un catalogo di oltre 250 produzioni di artisti italiani e stranieri. Distribuiti nei negozi in Italia e all'estero da IRD, i dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online, ascoltati e scaricati sulle maggiori piattaforme del mondo grazie a Believe Digital.


Dodicilune - Edizioni Discografiche & Musicali
Via Ferecide Siro 1/E - Lecce
Tel: 0832.0 91231
info@dodiciluneshop.it - press@dodicilune.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Castello di Gallipoli presenta "I martedì della Taranta"

    • dal 28 luglio al 29 settembre 2020
    • Castello
  • Posia concert a San Foca

    • dal 27 agosto al 30 settembre 2020
    • San Foca

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento