Massimo Donno racconta Francesco Guccini

  • Dove
    Associazione Art&Lab Lu Mbroia
    Indirizzo non disponibile
    Corigliano d'Otranto
  • Quando
    Dal 07/03/2020 al 07/03/2020
    20:30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Sabato 7  Marzo 2020 – Ore 20:30

Presso Art&Lab Lu Mbroia – Laboratorio Urbano Giovanile
Via Mazzini, 44 Corigliano D’Otranto

Contributo associativo: Ingresso 5 Euro per lo spettacolo, cena a buffet 5 euro

Info: lumbroia@massimodonno.it, 3381200398

Francesco Guccini, cantautore e musicista, poeta ed autore. E’ considerato fra i più importanti ed influenti cantautori italiani. Il viaggio nella sua produzione discografica è, gioco-forza, un viaggio nella letteratura italiana del ‘900, nella storia di Italia e d’Europa. Il cantautore modenese, infatti, sin dagli esordi con l’album Folk Beat N.1 nel 1967, ha sempre caratterizzato la sua scrittura con spirito narrativo e storiografico, da poeta e da cantastorie. Il cantautore Massimo Donno, con chitarra e voce, ci condurrà nell’universo Gucciniano, raccontandoci di Auschwitz, del vecchio e il bambino, degli incontri, della Primavera di Praga, dell’Appennino, di Bologna, della Beat Generation e delle ultime produzioni discografiche. Il cantautore salentino arricchirà il racconto con voce e chitarra, con aneddoti , pillole storiche, legate anche alla sua collaborazione con Juan Carlos “Flaco” Biondini, storico chitarrista di Francesco Guccini.

 

Massimo Donno

Cantautore, musicista. Si divide da diversi anni tra scrittura e cantautorato, tra progetti inediti e teatro.

Realizza il suo primo album solista nel 2013, edito da Ululati/Lupo Editore, dal titolo “Amore e Marchette”, ottenendo ottime recensioni e calcando palchi in tutta Italia. Massimo aprirà, dall’uscita dell’album, numerosi concerti, da Daniele Silvestri a Nada e Fausto Mesolella, Fabio Concato, Musica Nuda (Ferruccio Spinetti e Petra Magoni) ecc. Diverse le collaborazioni tra teatro e musica, da Alberto Bertoli a Luciano Melchionna, da Juan Carlos “Flaco” Biondini a Mirko Menna, da Maurizio Geri a Riccardo Tesi con il quale realizza “Partenze”, album uscito nella primavera del 2015 per Visage Music, distribuito da Materiali Sonori in Italia, da Galileo in Germania, da Xango Music in Benelux. A settembre 2015 i giurati del Premio Tenco inseriscono Partenze nella rosa dei migliori 49 album italiani dell’anno. Nel giugno 2017 pubblica un nuovo lavoro, libro e CD, dal titolo “Viva il Re!” (Squilibri Editore-Visage Music). Il libro contiene una serie di interviste e di scritti relativi al mondo delle bande, con importanti contributi di Livio Minafra, Pino Minafra, Rita Botto, Battista Lena, ecc. Il cd racchiude nove tracce, di cui due inedite e sette tratte dai primi due album, riscritte e rilette con un ensemble bandistico di venti elementi, diretti da Emanuele Coluccia, con il prezioso contributo di Gabriele Mirabassi e Lucilla Galeazzi. Il disco risulta, per Smemoranda.it, uno dei migliori album indie del 2017 mentre l’autorevole Giornale della Musica lo colloca nelle migliori 20 uscite di world music, sempre del 2017. E’ attualmente in tour in Europa ed in Italia per portare live il disco “Viva il Re!”. Il tour ha toccato numerose città italiane ed europee come Milano, Roma, Torino, Bordeaux, Valencia, Bruxelles, Lussemburgo, ecc.

Dice di lui Oliverio Malaspina. “Massimo Donno è un gatto che salta sui tetti della canzone d'autore italiana prendendosene la parte più nobile. Come un gatto ci fa le fusa, ci conquista per poi graffiarci quando meno ce lo aspettiamo. Come un prestigiatore muove le parole tra surrealismo e neorealismo. Ci concede una musica tra sogno e realtà”.

 

Per informazioni: 3381200398
Start cena ore 20:30, Start live ore 21:30
Contributo associativo: Ingresso 5 Euro per lo spettacolo, cena a buffet 5 euro

Presso Art&Lab Lu Mbroia – Laboratorio Urbano Giovanile
Via Mazzini, 44 Corigliano D’Otranto

Sabato 14  Marzo 2020 – Ore 20:30

Presso Art&Lab Lu Mbroia – Laboratorio Urbano Giovanile
Via Mazzini, 44 Corigliano D’Otranto

Contributo associativo: Ingresso 5 Euro per lo spettacolo, cena a buffet 5 euro

Info: lumbroia@massimodonno.it, 3381200398

Michele Cortese racconta Lucio Battisti

Protagonista del palco tra gli ulivi dell’Art&Lab Lu Mbroia stasera sarà Michele Cortese che racconterà, attraverso scritti, canzoni e aneddoti, la vita di Lucio Battisti. 

Michele Cortese è un cantautore, attivo sulla scena internazionale da circa dieci anni, a partire dalla vittoria della prima edizione di X-Factor, con Aram Quartet. Da solista ha pubblicato tre album e vinto la 56esima edizione del prestigioso festival Viña del Mar, in Cile. Da allora numerose sono le collaborazioni e le attività artistiche che Michele tutt’ora intrattiene con l’America Latina. Questa sera ci racconterà la sua passione per Lucio Battisti, alternando i brani del compianto cantautore reatino a quelle che sono le composizioni tratte dai suoi lavori.

Per informazioni: 3381200398
Start cena ore 20:30, Start live ore 21:30
Contributo associativo: Ingresso 5 Euro per lo spettacolo, cena a buffet 5 euro

Presso Art&Lab Lu Mbroia – Laboratorio Urbano Giovanile
Via Mazzini, 44 Corigliano D’Otranto

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • “Navigare a vista”: il nuovo singolo dei Salento All Stars

    • dal 15 al 31 gennaio 2021
  • "A light in the darkness" del pianista e compositore lombardo Andrea Goretti

    • dal 20 al 31 gennaio 2021

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • La sfida del Salento che si spopola

    • solo oggi
    • 21 gennaio 2021
    • Online
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Racconto la mia disabilità: il libro di Cristina Mariano

    • dal 5 al 25 gennaio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento