Nek al teatro Politeama Greco di Lecce

  • Dove
    Teatro Politeama Greco
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/01/2020 al 22/01/2020
    21:00
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Mercoledì 22 gennaio al teatro Politeama Greco di Lecce Nek si esibirà in concerto con una tappa de “Il mio gioco preferito – European tour”, con il quale sta proponendo gli inediti del nuovo lavoro discografico, “Il mio gioco preferito – parte prima”, oltre ai brani più apprezzati del suo percorso artistico.

Il mio gioco preferito – ha affermato il cantante – è la mia vita, quello che faccio. C’è una parte dedicata ai concerti, una alla creazione delle canzoni. Sono sempre stimolato dalla creatività. Sono un uomo interessato alla ricerca di qualcosa per tenervi vivo, occupato e in esercizio. Mi uccide pensare a qualcosa che immagino possa accadere e quindi vado a scoprire e a cercare”. 

L’album, il quattordicesimo del cantautore emiliano, è stato pubblicato il 10 maggio scorso, distribuito dalla Warner Music Italy. Esso rappresenta il primo capitolo del nuovo progetto discografico intrapreso dall’artista che, allontanandosi dall’impronta elettronica del precedente, punta all’essenziale e alla parte strumentale, creando un album fortemente “umano” e suonato

Ogni disco che produco è un viaggio che faccio. È un percorso in cui visito dimensioni sonore. Il disco precedente ‘Unici’ era costruito su una base elettronica per la maggior parte. In questo, che per la prima volta ho diviso in due, c’è una maggiore ricerca dell’essenzialità. Quindi è un’esperienza diversa, come lo sono tutti gli album, caratterizzati dal momento in cui scrivo”.

Incentrato sull’essenzialità è anche il concerto portato in giro in Italia e in importanti location europee. In Puglia grazie all’organizzazione dell’agenzia M&P Company, con biglietti disponibili sul circuito TicketOne e dai rivenditori ufficiali dei teatri nei quali si svolgerà, il live non sarà solo da sentire, ma anche da vedere. Giochi di luci, effetti particolari e installazioni caratterizzano il live la cui parte scenografica è comunque pensata in funzione delle canzoni, di Nek e dei quattro musicisti che sono con lui sul palco.

Durante ogni concerto ho ricevuto un grande affetto e trasporto, anche nelle date all’estero. A Parigi ho cantato in italiano alla presenza si di molti connazionali, ma anche di molti francesi. Questo è uno dei concerti che ricordo con più entusiasmo, perché si è tenuto al Bataclan, che ancora porta con sé le sensazioni legate ai bruttissimi avvenimenti accaduti. Anche il concerto a Barcellona è stato memorabile. C’è stato un trasporto pazzesco al punto che in molti casi non riuscivo a cantare, perché il volume delle voci sovrastava quasi l’impianto”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Difetto: il nuovo singolo del duo salentino Yorke

    • dal 14 al 28 febbraio 2021
  • "L’era del cigno bianco", il nuovo album dei Salento All Stars

    • dal 2 al 28 febbraio 2021
  • Su Youtube il videoclip di Libera dei salentini Bundamove

    • Gratis
    • dal 9 al 28 febbraio 2021
    • YouTube

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Difetto: il nuovo singolo del duo salentino Yorke

    • dal 14 al 28 febbraio 2021
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • "Scavi d'ateneo": la mostra online

    • dal 2 febbraio al 31 marzo 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento