rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Concerti Corigliano d'Otranto

Notte della Taranta, via al Festival. Come sempre, da Corigliano d'Otranto

Martedì 6 agosto parte la rassegna con Kamafei, Tamburellisti di Torrepaduli, Mama Marjas e Miss Mykela. Sul palco di Melpignano, il 24, Emma, Gazzè, Fabi, Antico e due ospiti internazionali di livello assoluto: Miguel Angel Bernà e Roby Lakatos

CORIGLIANO D’OTRANTO – Il grande circo musicale del Festival de La Notte della Taranta è pronto a ripartire. Un viaggio lungo quindici tappe, durante il quale tre serate saranno dedicate ad altrettanti progetti speciali, fino al concertone del 24 agosto, a Melpignano. Affidato, come sempre, all’esperienza di Sergio Torsello, la rassegna itinerante ripropone l’abbinamento tra formazioni già note al pubblico e nuove sperimentazioni che sconfinano in territori musicali inesplorati.

Come accadrà, ad esempio, proprio a Corigliano d’Otranto, in occasione della prima esibizione in programma domani 6 agosto, in Piazza Vittoria, nei pressi del Castello de’ Monti. Sul palco saliranno prima i tamburellisti di Torrepaduli, protagonisti di lungo corso della scena della musica popolare del Salento e poi ci sarà spazio per la prima “escursione” oltre i confini della tradizione con “Pizzica, Cumbia e Raggamuffin”, affidata ai Kamafei, Mama Marjas e Miss Mykela.

In questo progetto il gruppo si incontrerà con due voci particolari del reggae italiano; le due cantanti dopo anni di collaborazione in concerti live, si sono unite per la prima volta nella produzione di “We Ladies”, un disco d'amore, di lotta e di vita vissuta con la passione delle donne del Sud.

Ad arricchire il cast TarantArte, la compagnia di danza diretta da Maristella Martella che da anni si occupa del recupero e della divulgazione delle danze del Sud Italia proponendo commistioni con il teatro. Sarà proprio TarantArte, a dare il via al Festival itinerante.

Il corteo danzante si snoderà tra le vie del centro storico del comune griko, con soste musicali tra le suggestive corti di Corigliano d’Otranto. A passo di danza il corteo arriverà sul palco allestito in Piazza Vittoria dove continuerà l’esibizione “Solo di Taranta” tratta da “Passo a Sud” che farà da preludio all’intero spettacolo.  Durante la prima tappa de “La Notte della Taranta” a Corigliano d’Otranto, il Festival ospiterà lo spettacolo di Koreja “Il pasto della tarantola” che si terrà nel Castello sala Cavallerizza a partire dalle 19.30 per tre turni di un’ora ciascuno ospitando gratuitamente un totale di 90 spettatori (ingresso gratuito).

Scarica il programma con tutte le tappe_Festival_2013

Gli ospiti del Concertone del 24 agosto saranno invece Alfio Antico, Miguel Àngel Berna, Emma, Niccolò Fabi, Max Gazzé, Roby Lakatos, come di consueto coinvolti nella reinterpretazione dei classici della tradizione musicale locale. Il primo è uno dei più grandi ballerini e coreografi spagnoli: aragonese di nascita, ha esordito proprio danzando la jota, ballo tipico della sua regione per poi fondere quell’esperienza con il flamenco. I suoi spettacoli hanno fatto il giro del mondo.

Roby Lakatos, ungherese, è invece uno dei più grandi interpreti al mondo del violino ed ha partecipato a decine di festival internazionali nei quali ha conseguito una sfilza di prestigiosi riconoscimenti. Grande attesa anche per l’esibizione della salentina Emma ma sui brani che le affiderà il maestro concertatore Giovanni Sollima c’è ancora il massimo riserbo.

Durante la prima tappa de “La Notte della Taranta” a Corigliano d’Otranto, il Festival ospiterà lo spettacolo di Koreja “Il pasto della tarantola” che si terrà nel castello, sala Cavallerizza, a partire dalle 19.30 per tre turni di un’ora ciascuno ospitando gratuitamente un totale di 90 spettatori (ingresso gratuito).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte della Taranta, via al Festival. Come sempre, da Corigliano d'Otranto

LeccePrima è in caricamento