Domenica, 20 Giugno 2021
Concerti

Torna in scena al Teatro Italia il musical “Forza venite gente”

Giovedì 19 ottobre al Teatro Italia “I Ragazzi del Centro Storico” di Gallipoli saranno impegnati nella commedia musicale in due atti sulla vita di San Francesco D'Assisi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

“I Ragazzi del Centro Storico” di Gallipoli legati da un sentimento radicato nel tempo, portano in scena il suggestivo spettacolo dal titolo “Forza venite Gente”. Il musical avrà una nuova veste scenografica curata da Mino Trianni e vedrà inoltre la partecipazione straordinaria del Gruppo Sbandieratori e Musici del “Rione San Basilio” di Oria e dell'Accademia di danza Disc’n Roll Dos di Gallipoli dei maestri Daniel e Sara Cataldi.

I ragazzi del centro storico di Gallipoli, accomunati dalla voglia di trasmettere i valori francescani attraverso la musica e la danza, portano in scena la rivisitazione di questa commedia musicale in due atti che catapulterà gli spettatori nella città di Assisi del 1200, raccontando la vita di Francesco di Bernardone, il santo che risollevò le sorti della Chiesa. Il tutto in una splendida cornice scenografica a cura di Mino Trianni, che stupirà con effetti speciali e colpi di scena in un'incantevole e suggestivo scenario del Teatro Italia. La regia è affidata a Gabriella e Lidia Liaci e Tony Cortese. Forza venite gente è un musical teatrale incentrato sulla vita di San Francesco d'Assisi, messo in scena da Michele Paulicelli nel 1981.

Testi in prosa e versi di Mario Castellacci, Piero Castellacci e Piero Palumbo. Debuttò il 9 ottobre 1981 al Teatro Unione di Viterbo, mentre l'edizione più famosa, dalla quale è anche stata tratta la registrazione ufficiale, è quella messa in scena nel 1991 sul sagrato della Basilica Superiore di San Francesco d'Assisi. La parte recitativa di tutto il musical è affidata ai personaggi di Pietro di Bernardone e della Cenciosa che, con i loro dialoghi o monologhi (a seconda delle scene), introducono o commentano, in maniera comica, le ventitré scene cantate che compongono il musical. La parte musicale della commedia mette in risalto gli stili di vita del Frate (semplicità, povertà, perfetta letizia, affidamento alla Provvidenza, compagna di viaggio di Francesco) e gli eventi che hanno caratterizzato il corso della sua vita. Si parte dalla scena in cui Francesco si spoglia dei suoi abiti borghesi (davanti al padre scandalizzato) per indossare il saio, a quella in cui gli amici di Francesco sono rattristati dalla scelta fatta dal loro amico (Stanotte ragazzi) che, stando a quanto viene detto nella canzone, era una colonna portante nella loro comitiva di amici.

Quindi un primo quadro di Francesco con i suoi nuovi confratelli che hanno deciso di seguirlo (Sorella Provvidenza). E dopo un susseguirsi di canzoni e parte recitate si conclude con “Laudato sii..”, rilettura del cantico delle creature, la preghiera più significativa del Santo Frate. Man mano che la canzone scorre compaiono sulla scena tutti i personaggi e le comparse del musical ad eccezione di Pietro di Bernardone che entrerà in scena verso la fine dello spettacolo dal fondo della platea portando in alto una forma di pane (simbolo dell'Eucaristia) che consegnerà al figlio abbracciandolo. Teatro Italia, Corso Roma n°217 Gallipoli Giovedì 19 Ottobre 2017 ore 20.30 Costo unico biglietto € 10. Per informazioni: +39 340 9451202 / +39 347 5587006 / +39 349 5743456

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna in scena al Teatro Italia il musical “Forza venite gente”

LeccePrima è in caricamento