Tran(ce)formation Quartet in concerto

Dimensioni oniriche, trascendenti, magiche, evocate da un sound che sintetizza in un’originale sincretismo linguaggi musicali differenti. Spaziando dal jazz al rock e dalla musica contemporanea alle musiche tradizionali del Nord dell’India. E’ il fulcro creativo del Tran(ce)formation Quartet, ensemble ideata nel 2006 dalla cantante e musicista Giorgia Santoro e dal chitarrista Adolfo La Volpe, ai quali si sono aggiunti Marco Badoscia al contrabbasso e al batterista Pippo D’Ambrosio. Il Tran(ce)formation Quartet presenta all’Ammirato Culture House il nuovo CD “Nautilus”, distribuito dall’etichetta discografica pugliese Workin’ Label (www.workinproduzioni.it), con un concerto live da non perdere.

Il CD “Nautilus”

E’ uscito a gennaio 2014 il secondo cd di Tran(ce)formation Quartet, intitolato “Nautilus”, pubblicato e distribuito dall’etichetta discografica pugliese Workin’ Label.

Il lavoro segna un’ulteriore maturazione del personalissimo sound dell’ensemble, basato sul dialogare e contaminarsi di linguaggi musicali differenti, quali il jazz, la musica contemporanea, il rock, le musiche tradizionali del nord dell’India e del bacino del Mediterraneo. Il titolo del cd evoca un’idea di esplorazione di un mondo fantastico (si ricordi il sottomarino del capitano Nemo nel celebre romanzo di Verne “Ventimila leghe sotto i mari) di ricerca di ciò che è “meraviglioso”, inteso nel senso più proprio del termine, di ciò che suscita meraviglia, ed inaspettato, in questo ponendosi come l’ideale prosecuzione del primo cd “Entrance” (© Leo Records 2011), basato sul rapporto tra musica improvvisata e stati trascendenti; ma “Nautilus” è anche il nome del mollusco la cui conchiglia, con la sua caratteristica forma a spirale, porta in sé un ideale di armonia formale e strutturale costruita sul rapporto aureo.

Le sonorità del quartetto, e spesso i titoli stessi dei brani: “Biancaneve”, “Ninna nanna”, conducono l’ascoltatore in una dimensione onirica, di volta in volta ipnotica, fiabesca oppure straniante; non a caso il viaggio si conclude con “Over the rainbow”, unico brano non originale del cd, trasformato però in una eterea ascensione verso lo spazio, oltre l’arcobaleno.

“NAUTILUS” track list:

01 Biancaneve (M. Bardoscia) 3.17

02 Impro (M. Bardoscia, G. D’Ambrosio, A. La Volpe, G. Santoro) 4.19

03 Ninna Nanna (G. Santoro) 10.01

04 Gold ochre, blue violet (A. La Volpe) 7.02

05 Kronos (G. D’Ambrosio) 4.36

06 Mr. Hopkins (M. Bardoscia) 8.22

07 Majurada (R. Gagliardi) 7.37

08 Over the rainbow (H. Arlen /arr. A. La Volpe / G. Santoro) 4.57

Feat. Roberto Gagliardi sassofono soprano (track 3), contralto (track 4-7)

Tran(ce)formation Quartet

Nato nel 2006 da un’idea di Giorgia Santoro e Adolfo La Volpe, Il Tran(ce)formation Quartet ha alle spalle numerosi concerti ed un cd, "Entrance", edito nel 2011 per la Leo Records, etichetta inglese che è da vent'anni un punto di riferimento per la musica improvvisata europea e mondiale, e che ha in catalogo lavori di artisti quali Sun Ra, Anthony Braxton, Cecil Taylor, Steve Lacy. “Entrance” ha ricevuto favorevolissimi consensi da parte della critica nazionale ed estera; è stato trasmesso in tutto il mondo da emittenti radiofoniche internazionali: Radio Ciutat Vella, Barcelona (Spain),  Radio T, Chemnitz (Germany), CHRW Station of the University of West, Ontario (Canada), La Nuit des Sauriens, Paris (France), Berkeley (California), Battiti Rai RadioTre (Italy).

Il quartetto ha appena terminato la registrazione di un secondo cd, intitolato “Nautilus”, che segna un’ulteriore maturazione del personalissimo sound dell’ensemble, basato sul dialogare e contaminarsi di linguaggi musicali differenti, quali il jazz, la musica contemporanea, l’improvvisazione radicale, le musiche tradizionali del nord dell’India e del bacino del Mediterraneo, il tutto arricchito dall’uso di strumenti millenari come il bansuri, lo xiao e l’oud. Le sonorità del quartetto conducono l’ascoltatore in una dimensione onirica, di volta in volta ipnotica, fiabesca oppure straniante in un’eterea ascensione verso lo spazio.

Il Tran(ce) formation Quartet è costituito da: Giorgia Santoro: flauto, ottavino, flauto contralto, flauto basso, bansuri, xiao, scacciapensieri, voce, effects (www.giorgiasantoro.it); Adolfo La Volpe: chitarra elettrica, chitarra acustica, lapsteel, oud, effects www.myspace.com/adolfolavolpe; Marco Bardoscia al contrabbasso (www.marcobardoscia.com) e Pippo D’Ambrosio: batteria, tabla, tamburi a cornice, percussioni (www.myspace.com/pippodambrosio44). Info: https://www.workinproduzioni.it/roster-artisti/tranceformation-quartet.html

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Castello di Gallipoli presenta "I martedì della Taranta"

    • fino a domani
    • dal 28 luglio al 29 settembre 2020
    • Castello
  • Posia concert a San Foca

    • dal 27 agosto al 30 settembre 2020
    • San Foca
  • Sattva yoga al museo

    • solo oggi
    • Gratis
    • 28 settembre 2020
    • Museo Castromediano di Lecce

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento