Corano e Bibbia a “Lo spirito del Grano”: la quinta edizione nel reportage di Veronica Garra

“Terra e fratellanza” sarà il tema della serata di domani, 28 dicembre, a Castiglione d’Otranto. Lettura, cibo bio e musica per una delle manifestazioni più attese

Foto e gallery di Veronica Garra

CASTIGLIONE D’OTRANTO (Andrano) – Letture, dialoghi, mercatini, percorsi bio e musica. Ma con una grande novità: il reportage fotografico sul lavoro come leva di integrazione. Questo e molto altro nella quinta edizione de “Lo spirito del grano”, che per quest’anno si svolgerà si snoderà attorno a un intreccio di Bibbia e Corano”. Dalle 18 di mercoledì 28 dicembre, a Castiglione d’Otranto, si susseguiranno diversi eventi in un vero e proprio esperimento collettivo: per mettersi nei panni dell’altro, scambiarsi cibo e preghiere.

 “Terra e fratellanza” è il tema che farà da filo conduttore alla quinta edizione de “Lo Spirito del grano”, che ha la sua punta di diamante nelle letture intrecciate di Bibbia e Corano. La manifestazione invernale dell’associazione “Casa delle agriculture Tullia e Gino”, patrocinata dal Comune di Andrano, tornerà, nell’ex frantoio di via Menotti, accanto a Piazza della Libertà.

L’appuntamento si apre con le letture incrociate di Bibbia e Corano: i residenti leggeranno i versetti del libro sacro dei musulmani e i migranti, invece, i passi di quello dei cattolici. Un intreccio di voci di diversa età per far emergere un’unica lettura, dedicata al tema della fratellanza e del rispetto della natura. A seguire, il dialogo su “Lavoro e conoscenza: integrazione come leva di comunità”, con gli stessi migranti e con Andrea Pignataro, dirigente nazionale Gus; Paola De Paolis, assessore al Welfare del Comune di Andrano; don Michele Martella, parroco di Castiglione; Tiziana Colluto, associata di Casa delle Agriculture. Durante la serata, sarà allestito il “Mercato comune dei frutti minori”, il mercatino di prodotti rigorosamente naturali di aziende locali: ortaggi, olio, salumi, vino, formaggi, miele, salsa, frise e farine. Le degustazioni gastronomiche di “Puteche aperte”, invece, saranno un miscuglio di sapori salentini e pachistani. Spazio anche alla musica, con il concerto di Cristiana Verardo e Luigi Botrugno.

Una serie di eventi in un’unica serata, che saranno affiancati da un reportage fotografico: il racconto alla sensibilità dell’obiettivo di una delle fotografe emergenti più interessanti del momento. Veronica Benedicta Garra è nata a Milano, cresciuta sotto l’Etna, da dieci anni figlia del Salento, sua personalissima Finisterrae. Archeologa poco praticante, fotografa militante. In mezzo a questo, tante altre cose. La fotografia irrompe nella sua vita in una mattina blu tramontana, sulla pista dell’aeroporto di Brindisi per l’esattezza. Innamorata del Salento, felicemente corrisposta dagli orizzonti infiniti e i tramonti da bestia macellata che però non fotografa mai. “Se c’è un posto che più di tutti chiamo casa – dice lei – è un punto indefinito della litoranea che da Otranto corre a Leuca”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento