Rianimare un cane e bendargli fratture in sicurezza: al via un corso

L’evento previsto per il 24 febbraio, presso il Palazzo marchesale di Arnesano. È organizzato dall'associazione Scisar

Una simulazione col cane manichino.

ARNESANO – Anche quest’anno la Scuola cinofila italiana organizza il “Corso teorico-pratico di primo soccorso veterinario del cane” che si terrà il prossimo 24 febbraio presso la Sala Botte del  Palazzo Marchesale di Arnesano. L’evento si svolgerà a partire dalle  8,30  e fino alle 13,30. Il corso è organizzato dall’Associazione Scisar – Scuola cinofila italiana soccorso acquatico e ricerca asd aps, con il patrocinio del Comune di Arnesano e sarà tenuto da Giuliano Villani, medico veterinario e da Marco Scialpi, educatore ed Istruttore cinofilo.


Ha l’obiettivo di diffondere le conoscenze di base del primo soccorso sul cane, necessarie per assistere in caso di necessità gli amici a quattro zampe. Durante la lezione teorico-pratica siimpareranno, con l’uso di appositi manichini da addestramento che simulano l’anatomia del cane, le manovre di rianimazione e primo soccorso necessarie per prestare le prime cure in attesa dell’intervento specialistico del veterinario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Due le fasi: una parte teorica in cui saranno trattati gli argomenti utili a poter riconoscere segni e sintomi dei cani, soggetti a problemi più o meno comuni e una parte pratica volta a fornire un’adeguata assistenza per ognuna delle circostanze trattate. Per esempio: praticare la rianimazione cardiopolmonare, utilizzare bendaggi e tamponamenti a seguito di emorragie, immobilizzare correttamente e trasportare l’animale in completa sicurezza nel caso di fratture. Al termine del corso sarà anche rilasciato un regolare attestato di partecipazione. Il corso è aperto a tutti, ma bisognerà iscriversi entro il 18 febbraio.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

Torna su
LeccePrima è in caricamento