Venerdì, 30 Luglio 2021
Eventi

Cultura e amicizia dei popoli nell’incontro tra Italia e Grecia a Ruffano

Successo per la grande festa nella comunità salentina e nella sua frazione nell'appuntamento che ha visto cento operatori culturali greci ospiti: tanti momenti di condivisione e folclore in un territorio a vocazione turistica

RUFFANO - Una grande festa per le vie di Ruffano e Torrepaduli invase da un gruppo di greci con abiti tradizionali e bandiere quella che sì è vissuta martedì pomeriggio e sera nelle due cittadine del Sud Salento. Un momento di festa con la possibilità di promuovere un territorio a forte vocazione culturale e turistica, che potrebbe attrarre visitatori e turisti proprio dalla Grecia.

È stata ospitata una delegazione di 100 operatori culturali greci con rappresentanti del Ministero della Pubblica Istruzione e del Ministero della Cultura greca, guidati da Ioannis Kutsandreas, per uno scambio culturale e per far conoscere agli ospiti i gioielli delle due cittadine, come la cripta della chiesa madre di Ruffano, la cripta di San Marco della chiesa del Carmine, il santuario di San Rocco di Torrepaduli e il museo della civiltà contadina che ha ospitato il bellissimo presepe vivente messo in scena dal centro anziani di Torrepaduli,

L’iniziativa, voluta dal sindaco di Ruffano Carlo Russo e dall’assessore provinciale Pasquale Gaetani, presidente della Fondazione Notte di San Rocco, rientrava nel programma “Natale A Ruffano e Torrepaduli” che prevedeva una serie di eventi che hanno acceso i riflettori sul Comune del Capo di Leuca e sulla sua frazione.

All'interno del tour anche la visita ad alcune aziende dell'artigianato locale, una dimostrazione presso il laboratorio di ricamo Non solo fili e la visita ad un presepe realizzato dall'artigiano Guido Fioirito a Torrepaduli e che occupa un'intera stanza della sua abitazione, ed una passeggiata alla riscoperta degli antichi mestieri del presepe vivente di Torrepaduli, assaggiando le “pittule” calde preparate sul posto dalle massaie,

Non è mancato lo spazio all'approfondimento culturale e storico dei legami tra il Salento e la Grecia, ed in particolare tra Ruffano e Torrepaduli e la Greciascambio culturale italia grecia a ruffano e torrepaduli 2-2, nel convegno all'interno del santuario di Torrepaduli con gli interventi di Antonio Anchora ambasciatore dell'Ellenismo nel Mondo, dello storico Ermanno Inguscio ( con la relazione “Il Culto di San Rocco nel bacino del Mediterraneo e le tracce di Grecità nel territorio  ) e dell'etnomusicologo Pierpaolo De Giorgi (con la relazione: Dioniso ponte culturale tra Italia e Grecia ).

Al termine una grande festa organizzata da Donato Nuzzo ed Annina Viva ed offerta dai Tamburellisti di Torrepaduli, presso la città della domenica in località Masseria Mariglia con buffet di piatti tipici salentini, e sotto la luce delle luminarie di Torquato Parisi, vero gioiello di artigianato salentino, l'esibizione dei Greci con canti e balli in abiti tradizionali e la pizzica salentina dei Mariglia e dei Tamburellisti di Otranto.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura e amicizia dei popoli nell’incontro tra Italia e Grecia a Ruffano

LeccePrima è in caricamento