Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cultura Calimera

A Calimera, arrivano "I sogni dei bambini del mondo"

Verrà presentato nella serata del 12 marzo, nella Bibliomediateca comunale, il testo di Tiziana Dollorenzo Solari, performance itinerante che si ispira ai bambini delle diverse tradizioni e culture

i_sogni_dei_bambini_del_mondo

CALIMERA - Approda a Calimera Tiziana Dollorenzo Solari autrice de "I sogni dei bambini del mondo", performance itinerante, che si ispira ai bambini delle diverse tradizioni e culture, sostenuta nella parte scientifica dall'ordine dei medici di Roma, di Lecce e di L'Aquila, accolta dalle Ambasciate Italiane all'Estero e dai Musei di Arte Contemporanea. L'appuntamento è per sabato 12 marzo, dalle ore 18 alle ore 20.30, presso la Bibliomediateca comunale di Calimera, con l'incontro con l'autrice Tiziana Dollorenzo Solari.

Il programma prevede la proiezione video d'arte sulla ricerca dei disegni dei bambini delle diverse tradizioni e culture estratti durante le perfomance all'estero; l'inaugurazione dello studio simbolico sugli oggetti realizzati insieme alle aziende nazionali sul legame genitori-figli; l'annuncio di apertura "i sogni dei bambini del mondo" in Lecce e presentazione degli incontri itineranti di arte e scienza dedicati all'infanzia. Interverranno Leo Palumbo, assessore alla cultura del Comune di Calimera, Nicoletta Rollo, titolare d'azienda, Stefania Mariano, Presidente de "La Fabbrica dei gesti" e la locale libreria "Il Giardino delle Nuvole".

Un'importante sezione di lavoro è "Emergenza sogni dei bambini" che si occupa delle sofferenze psicologiche e fisiche dell'infanzia nel mondo. L'autrice coniuga l'interdisciplinarietà tra le diverse espressioni d'arte e di scienza: dalla danza, pittura, musica, scrittura, performance, alla medicina, biologia, filosofia, matematica, psicoanalisi e antropologia. Nei primi mesi del 2011 nasce l'esigenza di individuare autori che possano interpretare il bisogno dei bambini di conoscere il mondo attraverso i loro sogni: uno sfondo interdisciplinare, intrecciato dalle mani dell'autrice, ramificherà in un calendario la coincidenza e ciclicità di incontri itineranti nello spazio del tempo.

Ed è proprio in questo spazio/tempo che la danzatrice/ performer Stefania Mariano dopo un lungo lavoro di psico interpretazione del gesto simbolico con Tiziana Dollorenzo approda alla necessità di organizzare un lavoro tra le arti attraverso la sua associazione "La Fabbrica dei Gesti": la sezione "arte per l'infanzia" si accosta con enorme interesse di ricerca a "I sogni dei bambini del mondo". "Gesti Sonori" è il titolo del laboratorio che Stefania Mariano insieme a Claudio Prima terranno negli incontri itineranti. Un laboratorio che dà voce al corpo a partire da un gesto, un suono, dalla musica, da un impulso che prende forma nello spazio. Una coincidenza di intrecci d'arte e scienza che sussurra ai bambini un rapporto di fiducia con la propria espressività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Calimera, arrivano "I sogni dei bambini del mondo"

LeccePrima è in caricamento