A Lecce l'International architecture holiday, primo workshop internazionale di architettura

Dal 2 al 9 agosto, 110 giovani progettisti ospitati nella pineta di San Cataldo, metteranno in campo la loro creatività sui temi: turismo sostenibile, rigenerazione e Smart city. Parte dal capoluogo salentino la prima edizione dell'International architecture holiday

LECCE – Dal 2 al 9 agosto, 110 giovani progettisti under 32, provenienti da ogni parte del mondo (India, Germania, Ucraina, Russia, Grecia, Cina, Slovenia, Algeria, Estonia, e Portogallo), animeranno il primo “Workshop internazionale di architettura-IAH” nella pineta di San Cataldo presso l'Ostello del Sole.

Il workshop, a cura dell'associazione archiStart, rientra nel più ampio progetto culturale iArchitettura, soggetto attivo all'interno del coworking che ospita casaEutopia 2019,  promosso e finanziato dal gruppo Foresta con il coinvolgimento di una filiera di imprese locali e neo laureati.

Il progetto internazionale vede la partecipazione di architetti, professionisti, imprenditori salentini e non, nella veste di “tutor” aiutando i giovani progettisti durante le fasi di laboratorio. Il workshop ha come finalità la tutela e la valorizzazione del paesaggio salentino attraverso l'ideazione di “una nuova tipologia ricettiva flessibile e rimovibile, una casa vacanze da inserirsi con rispetto nel territorio.” L'ostello avrà nuova vita con il “cantiere della pineta”, aperto a tutti, allegro, vitale e allestito interamente con arredi realizzati con materiale di recupero. I vincitori del workshop avranno la possibilità di svolgere uno stage presso lo studio di architettura “Orproject” a Londra.

Il workshop intende divenire un appuntamento annuale estivo, un nuovo modo di affrontare e promuovere lo sviluppo turistico sostenibile. Un tema complesso che le stessa associazione, archiStart attiva nel coworking iArchitettura, ha proposto per il concorso internazionale di idee “Leverano Horizon Tower”, con ben 500 giovani progettisti partecipanti, per ridisegnare una nuova ricettività che attraversi e riqualifichi il territorio in tutte le sue componenti: borghi, aree rurali, litorale. Entrambi i progetti hanno il patrocinio di Comune di Lecce, dell'Ordine degli architetti e PPC di Lecce, dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce, dell'Osservatorio PaaS e di inarchPuglia, Ance, Premio Teknè.

Una logica progettuale che corre sul fil rouge del “cantiere dell’opportunità”, raccontato in primavera dall'architetto Alfredo Foresta a “Rnext, La repubblica delle idee”, che contribuisce, in un crescendo di progetti, a valorizzare il vero capitale di Lecce candidata Capitale Europea della Cultura2019, i Giovani, le loro associazioni e le loro ricerche in un confronto diretto e immediato con le imprese, le necessità del territorio, la sua storia il suo futuro. Una mission sposata, condivisa e appoggiata dal sindaco di Lecce, Paolo Perrone, l'assessore comunale alle Politiche Giovanili, Alessandro Delli Noci e Airan Berg, Art Director Lecce 2019, che hanno riconosciuto la valenza nel progetto di un privato, un'opportunità per tante giovani menti che mettono la loro creatività a disposizione del territorio e della comunità facendolo diventare un vero crocevia di idee, progetti innovativi e iniziative culturali.

Protagonisti sono infatti i giovani come il leccese Giacomo Potì, Andrea Rizzuti (Lecco), Lucio Risi, Davide Tartaglia e Tommaso Santoro Cayro (Roma) dell'associazione ArchiSTART. “Tornare nel mio terrotorio da neolaureato – dice Potì – non chiedere lavoro, ma anzi contribuire a valorizzare la mia città coinvolgendo i miei compagni di corso non salentini, potendoci confrontare con professionisti e creando addirittura indotto, è un sogno”.

Si terrà il 2 agosto alle ore 20,30, presso il Teatro Romano a Lecce, la serata di presentazione del workshop, durante il quale le Istituzioni del territorio e i soggetti attivi nel campo dell'architettura e del turismo, presenteranno ai giovani progettisti internazionali le caratteristiche del territorio. Parteciperanno all’evento Luigi Coclite, Assessore al Turismo, Spettacoli ed Eventi del Comune di Lecce; Alessandro Delli Noci, assessore alle Politiche Giovanili, Comunitarie e Innovazione Tecnologica del Comune di Lecce; Nicola Delle Donne, presidente Ance Puglia; Alfredo Foresta, iArchitettura- organizzatore del progetto; Francesca Angelozzi, director and co-founder ImovePuglia.tv; e  Airan Berg, Art Director Lecce 2019.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 9 agosto v, invece, presso la Galleria Francesco Foresta, casaEutopia 2019 (in via Federico d' Aragona 1, Lecce), ci sarà la serata dedicata alla mostra conclusiva dei lavori sviluppati dai 110 giovani in sette giorni, con oltre 10 plastici, video e progetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento