Cultura

Abbecedario del sogno dopo

Il nuovo instant book gratuito di Collettiva Edizioni Indipendenti. Online il nuovo vocabolario collettivo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

È da pochi giorni on line Abbecedario del Sogno Dopo, il nuovo libro di Collettiva Edizioni Indipendenti, curato dalle scrittrici Angela Elia e Cristina Carlà, scaricabile gratuitamente sul sito della casa editrice. Un piccolo vocabolario collettivo nel quale numerosi autrici e autori pugliesi superano l’idea delle definizioni lessicali classiche e attraverso le parole raccolte offrono la propria onirica visione del mondo che verrà.

Se nell’Abbecedario del Mondo Dopo, il precedente instant book pubblicato da Collettiva nel 2020, subito dopo la fine del primo lockdown, le scrittrici e gli scrittori si sono concentrati sulle parole che ci hanno fanno compagnia in quell’inedito momento storico, con l’Abbecedario del Sogno Dopo hanno provato a chiudere gli occhi, fare un grosso respiro e saltare nel vuoto, in un vuoto sognato in cui tutto è possibile. Hanno scelto parole del proprio vocabolario del futuro, scritto poesie che iniziano con la f, inventato di sana pianta termini che ancora non esistono, perché, come si legge nell’introduzione “in fondo nei sogni tutto è possibile, anche fare una partita a quidditch nel bel mezzo di un viaggio a Timbuctu, piantare semini che un giorno saranno querce immense, oppure assistere a improvvisi uragani che sconquassano tutto quello che è sempre stato fermo e saldo”.

Resistere in maniera positiva a ciò che stiamo vivendo, superare l’apatia e l’accettazione docile dei fatti e dei numeri, stare vicini, giusto il tempo di un racconto, L’Abbecedario del Sogno Dopo è nato così, dal desiderio di riappropriarsi di quello che adesso non c’è. Dopo la guerra la gente aveva una voglia di ballare che faceva luce, dice Francesco Guccini. La pandemia è stata raccontata in molti modi, spesso come una guerra. E come una guerra ci ha lasciato prima sbigottiti e poi spaventati, a cantare inni stanchi dai balconi.

Abbiamo imparato cose nuove che non ci tranquillizzano. A mettere una distanza, sempre: tra noi e quello che tocchiamo, tra noi e chi accarezziamo. Abbiamo appena annusato un po’ il sole, bevuto una birra facendoci una risata e poi si è ricominciato. A mettere le distanze. E allora per consolarsi, non resta che sognare. Solo sogni belli o anche sogni brutti? Tutti e due, com’è giusto che sia. Infatti dentro questo piccolo vocabolario collettivo, non ci sono definizioni oggettive e precise, ma interpretazioni personali del mondo che ogni autrice e autore ha immaginato per sé e per tutti.

Hanno collaborato alla redazione dell’Abbecedario del Sogno Dopo gli autori e le autrici Maria Neve Arcuti, Rita Augenti, Silvia Baglivo, Loredana Bio, Vincenzo Caprioli, Cristina Carlà, Fernanda Cipparrone, Simona Cleopazzo, Stefano Compagnone, Maria D’Albenzio, Antonella De Blasi, Stefania De Dominicis, Antonella Della Torre, Anna De Nitto, Daniela De Santis, Roberta Di Seclì, Angela Elia, Rita Fagiano, Gaia Favaro, Annarita Fersini, Laura Flaminio, Serena Gatto, Silvia Giannelli, Lara Gigante, Carla Maria Graduata, Anastasia Ignone, Elisabetta Liguori, Marina Longo, Teresa Musca, Stefania Pati, Marisa Romei, Stefania Ruggieri, Valentina Ruscica, Flavia Santoro, Stefania Stamerra, Daniela Vetrano, Emanuele Zecca, Stefania Zecca Abbecedario del Sogno Dopo è disponibile gratuitamente sul sito https://collettivaedizioni.com.

Oltre all’instant book appena pubblicato, molte saranno le novità editoriali di Collettiva nel 2021, come ad esempio, un nuovo testo di poesie di una giovanissima autrice, il saggio dedicato a Goliarda Sapienza e Annie Ernaux a cura di Valeria Nicoletti e la nuova collana editoriale Orlando a cura della scrittrice, giornalista e femminista Loredana de Vitis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbecedario del sogno dopo

LeccePrima è in caricamento