Lunedì, 27 Settembre 2021
Cultura Calimera

Al museo di storia naturale di Calimera la magia dei gufi che tornano a volare

Venerdì sera si potrà vivere l’emozione di veder prender il volo da parte di alcuni rapaci notturni dopo lunghi mesi di degenza nel Centro recupero fauna selvatica. Sabato, invece, dalle ore 20.30 , occhi puntati verso il cielo. Il Museo ospiterà una delle postazioni di osservazione nell’ambito della manifestazione nazionale “Occhi su Saturno”

CALIMERA (Lecce) – Doppio appuntamento con “I Signori della notte” e “Occhi su Saturno” al Museo di Storia naturale del Salento di Calimera “Naturalia” (al chilometro 1 della strada provinciale Calimera–Borgagne), che ospita l’Osservatorio faunistico della Provincia di Lecce (con tre centri per la cura della fauna selvatica, esotica e tartarughe marine).

Venerdì sera si potrà vivere l’emozione di veder prender il volo da parte di alcuni rapaci notturni dopo lunghi mesi di degenza nel Centro recupero fauna selvatica. Molti di loro sono arrivati nella struttura da pulcini e adesso la lasciano per sempre da grandi. Come in altre occasioni analoghe, la liberazione dei “signori della notte” sarà, quindi, un momento di festa aperto a tutti. Subito dopo, alle 20.30, nel bosco del Museo, si terrà una cena di beneficenza in favore dei pulcini di gufo abbandonati.

Sabato, invece, dalle ore 20.30 , occhi puntati verso il cielo. Il Museo di Storia naturale di Calimera, infatti, ospiterà una delle postazioni di osservazione del “signore degli anelli” programmata nell’ambito della manifestazione nazionale “Occhi su Saturno”. Attraverso il potente telescopio messo a disposizione dal Gruppo astrofili salentini (Gas), appassionati di astronomia o semplici curiosi avranno così l’opportunità di vedere dal vivo e conoscere meglio l’affascinante pianeta inanellato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al museo di storia naturale di Calimera la magia dei gufi che tornano a volare

LeccePrima è in caricamento