Inaugurazione dell' opera "Donna dei nostri giorni" ad Alessano

Venerdì 20 settembre al via la cerimonia dell'ultimo portale della “Via del Bello” con l'opera “Donna dei nostri giorni” di Giuseppe Alessio, sugli scritti di Don Tonino Bello

 La Fondazione di Partecipazione Parco Culturale Ecclesiale (PCE) “Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae" da il via venerdì 20 settembre, alle ore 20.00, presso l’Area Cimiteriale di Alessano, all'inaugurazione dell'ultimo portale della “Via del Bello”, con l'opera realizzata dall’artista Giuseppe Alessio dal titolo “Donna dei nostri giorni” sugli scritti del libro Don Tonino Bello “Maria Donna dei Nostri Giorni”.

L’iniziativa vede la collaborazione della Diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca, del Comune di Alessano, del PCE “Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae", e della Fondazione “Don Tonino Bello”. 

 “La Via del Bello” è un libro a cielo aperto sulla vita di Don Tonino ed è stato pensato per dare la possibilità a quanti visiteranno la sua tomba di arricchire la propria conoscenza su questa nostra grande figura, transitando lungo questo viale che ha come punto d'arrivo il luogo dove Don Tonino ha chiesto di riposare. Inoltre sarà il tratto finale del neonato “Cammino di Don Tonino” che conduce i pellegrini da Molfetta ad Alessano alla scoperta dei luoghi dove l'amato pastore ha lasciato un segno tangibile della sua presenza. 

Alla presenza di Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento – S.Maria di Leuca e di Don Stefano Ancora, Presidente del PCE “Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae",  sono previste le letture di testi di Don Tonino Bello, a cura di Donato Chiarello, la partecipazione di Antonio Castrignanò che eseguirà il brano “La Lampara”, suonando la fisarmonica che fu di proprietà di Don Tonino, con Miriam Baffi al violino e le cantanti salentine: Alessia Tondo, che canterà “Maria Donna di Frontiera” e Francesca Profico, che canterà  il "Magnificat" di Mons. Marco Frisina. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento