Gli allievi di "Aforisma" progettano per le imprese locali: i project work

Si conclude venerdì 5 luglio l’anno accademico 2018/19 del Master in Business Management di Aforisma School of Management con i Project Work presentati in pubblico alle commissioni esaminatrici da parte degli allievi del master.

L’appuntamento è dalle 9 alle 18, nell’auditorium del Museo provinciale “Sigismondo Castromediano” di Lecce (viale Gallipoli, n.30). La sessione di esame e discussione dei project work sarà introdotta da Andrea Salvati, Amministratore delegato Aforisma School of Management, e Antonella Ricciardelli, Responsabile Progettazione Aforisma, mentre a chiudere i lavori e proclamare i gruppi di studenti partecipanti sarà Elisabetta Salvati, Presidente Aforisma e vicepresidente nazionale Asfor

Il mondo della formazione manageriale e il tessuto imprenditoriale locale collaborano per far crescere il territorio e sviluppare idee innovative nei settori trainanti dell’economia della Puglia. Una sinergia che, da un lato, prepara le giovani menti al mondo del lavoro e che, dall’altro, offre l’opportunità alle aziende e startup salentine di avere un business plan stilato appositamente per loro da parte degli allievi del Master in Business Management di Aforisma. Il project work, infatti, rappresenta l’esame finale del master ed è soggetto alla valutazione di un’apposita commissione.

È un vero e proprio business plan realizzato in aula dagli allievi al termine del ciclo delle lezioni e costituisce l’ultima prova prima dell’ingresso nel mondo del lavoro. In particolare, i project work sono stati individuati attraverso una call lanciata tra le aziende aderenti al Distretto Puglia Creativa - di cui Aforisma è socia nella categoria dei Creative Driven-laboratorio progettuale nato con l’obiettivo di essere punto di riferimento per le giovani imprese in start up, per i professionisti che rischiano di essere esclusi dalle opportunità di sostegno per mezzo dei fondi comunitari, per tutte le imprese culturali del territorio interessate ad avviare una politica di alleanze progettuali.

Sono quattro le Business Ideas realizzate per altrettante aziende e startup, con l'ausilio dei docenti e dello staff della School of Management, dalle allieve e dagli allievi del Master in Business Management con i 3 indirizzi in Marketing & Digital CommunicationStrategies, Organization and Human Resource Management, Administration, Finance & Control:

  • Cher, l’idea che nasce in risposta al Bando Innonetwor della Regione Puglia e che mira a rivoluzionare le modalità di fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico, attraverso l’integrazione tra contenuti culturali digitalizzati e paradigmi cinematografici. Al gruppo di Allievi Master è stato richiesto di definire un piano di sfruttamento commerciale della soluzione tecnologica sviluppata.
  • Proàgo s.r.l., azienda salentina che, in risposta a un bando, sta realizzando una consulenza di promozione territoriale per l’Unione Pedemontana Parmense, attraverso un progetto che prende origine dall’identità dei Comuni dell’Unione, dalle loro tradizioni, dai loro asset di sviluppo, dalle loro attrazioni. Al gruppo di Allievi Master è stato richiesto di sviluppare un Piano di sviluppo strategico che diventi un supporto per la definizione del Piano di Comunicazione e Marketing Digitale di Proàgo a favore della Unione dei Comuni.
  • Archeologia Ricerca e Valorizzazione Srl (A.R.Va), spin-off dell'Università del Salento costituitasi nel 2012. L'idea imprenditoriale è indirizzata a connettere la promozione e la valorizzazione dei Beni Culturali e del Paesaggio con il ciclo di vita dei progetti di trasformazione territoriale. Al gruppo di Allievi Master è stato richiesto di elaborare un Piano di sviluppo strategico per la fruizione, valorizzazione e promozione del patrimonio storico-archeologico-culturale.
  • Salento bici tour/I Slow You, un Tour Operator la cui idea progettuale è quella di far scoprire il territorio salentino in maniera lenta, attraverso l’incontro con le identità locali, anche umane, favorendo uno scambio reciproco tra territorio e visitatore. Il tutto all’interno di una cornice di sostenibilità economica ed ambientale. Al gruppo di Allievi Master è stato richiesto un Piano di sviluppo strategico che tracci le linee di tipo organizzativo/gestionale anche al fine di una più funzionale gestione del posizionamento su nuovi mercati.

I ragazzi hanno effettuato una vera e propria analisi economica, organizzativa, di digital marketing, comunicazione e commercializzazione sui prodotti e sulle attività delle imprese aderenti.

1. In particolare, per Cher, si è costituita una vera e propria società di consulenza, denominata Allure (composta dagli allievi Stefano Attanasi, Verdiana Brandi, Darianna De Rosa, Francesca Falangone, Francesco Paolo Giardinelli, Laura Manca, Martina Mastromarino, Gianmarco Nigro, Sara Rucco, Ilaria Semeraro e Francesca Viva), che si è posta l’obiettivo aziendale della vendita di prodotti tecnologici nel settore artistico-culturale, con conseguenti strategie di posizionamento, vendite e piano di comunicazione per il marketing; la creazione di una struttura aziendale basata sulla Lean Organization per le Risorse Umane; e i piani di investimento e finanziamento per Amministrazione, Finanza e Controllo di Gestione.

2. Per Proàgo s.r.l., il Gourmade Group (composto dagli allievi Ilaria Perrone, Simone Marsano, Anna Elita Magno, Annachiara Pellico, Cesare D’Elia, Diego Antonini, Federica Palmirotta, Gianmarco Pizzileo, Lorenza Del Coco e Michele Locorotondo) hanno realizzato un piano di marketing turistico per il lancio comunicativo dell’Unione Pedemontana Parmense (composta dai comuni di Collecchio, Sala Baganza, Traversetolo e Felino), vincendo un apposito concorso. Il gruppo, suddiviso in team per specifiche funzioni aziendali, ha identificato le risorse sostenibili e significative per definire una strategia che punti alla realizzazione di un DMS per la gestione turistica, hanno proposto un business plan per la rivalutazione delle strutture presenti sul territorio e hanno proposto la realizzazione di una società consortile e la definizione di progetti formativi per sensibilizzare gli stakeholder puntando in particolare su attività di Audience Development.

3. Per (A.R.Va), si è mobilitato il gruppo Futura Consulting (Viviana Bagnardi, Roberta Capelluti, Alessia Castria, Annachiara Costa, Marika Concetta De Luca, Soriana Drazza, Silvia Fracasso, Carmela Lopez, Enrica Morleo, Samuela Ricciato), che ha elaborato un piano di attività turistiche, culturali e didattiche da realizzare nel parco di Rudiae, definendo il modello di gestione e organizzazione delle risorse umane e gli strumenti per garantire la sostenibilità finanziaria.

4. Per Salento bici tour/I Slow You, il gruppo Na’Vi Consulting (Antonella Colucci, Domenico Antonio Spadaro, Vittorio Petese, Giulio Iaconisi, Francesca Sorrenti, Sara Cuppone, Antonio Paperi, Chiara Albini, Rosaria Capobianco, Salvatore Stifani) hanno analizzato i punti di forza e di debolezza dell’azienda, alla luce dei nuovi trend del mercato cicloturistico, al fine di elaborare una strategia che portasse a un incremento delle vendite, mediante una campagna marketing e di comunicazione di alto impatto.

Una sfida stimolante per gli allievi, distinti in gruppi interdisciplinari, che hanno affrontato e sviluppato un complesso caso aziendale, proponendo soluzioni innovative e strategie di azione, attraverso strategic plan e functional plan.

«Il Project work rappresenta una sperimentazione attiva e concreta dei contenuti appresi durante un percorso formativo, rifacendosi a un modello di tipo “learning by doing “e “cooperative learning” – spiega Elisabetta Salvati –. Per l’anno accademico 2018-2019 gli allievi hanno dato vita a un processo di Enterpreneurial Discovery, lavorando per la realizzazione di piani di impresa di aziende o start up che si sono distinte sul territorio nazionale e regionale nell’ottica di una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile, grazie soprattutto alla loro capacità di coniugare il saper fare e la creatività con l’uso sapiente delle tecnologie. La scelta della Scuola è di allinearsi alla visione strategica europea e regionale e, dunque, intervenire in quei settori che secondo Smart Puglia 2020 risulteranno trainanti nel medio lungo periodo dell’economia regionale. In particolare gli allievi, grazie all’accordo di collaborazione con il Distretto Puglia Creativa, potranno confortarsi con aziende che operano nell’area di innovazione delle Industrie Culturali e Creative, proponendo idee innovative in termini di applicazioni tecnologiche e/o di servizi, ricerca e sviluppo, alleanze. Il Project work vuole contribuire alla creazione di una comunità che possa “contare su un sistema imprenditoriale con forte cultura della responsabilità sociale, che investe in ricerca e innova, partecipa alle sfide collettive per la sostenibilità ambientale, concilia i tempi vita-lavoro, ha cura della dignità del lavoro e dei lavoratori, della loro sicurezza, della loro salute. Insomma, un sistema che concorre consapevolmente al miglioramento della qualità della vita individuale e collettiva” (Smart Puglia 2020). Una comunità che possa contare su un sistema di istruzione, formazione e alta specializzazione».

Aforisma è una delle più importanti e rinomate Business School italiane da anni. Nata a Lecce nel 1997, nel 2008 ha ottenuto l’accreditamento Asfor il massimo riconoscimento per una Scuola di Formazione Manageriale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Argo": incontri ravvicinati

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 30 ottobre 2020
    • online
  • Le poete della Beat a Leverano

    • Gratis
    • 19 settembre 2020
    • Biblioteca di comunità
  • "Caccia alla preistoria": l'area archeologica di Roca dedicata ai ragazzi

    • Gratis
    • 4 ottobre 2020
    • Area archeologica Roca Vecchia

I più visti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento