Ambiente, tecnologia e fertilità: il convegno a Nardò

Esiste una correlazione tra inquinamento ambientale, utilizzo delle nuove tecnologie e aumento dell’incidenza dell’infertilità? Una domanda di grande attualità alla quale il mondo scientifico in parte ha già risposto lanciando allarmi concreti alla società e alle istituzioni.

Indiscutibili, infatti, sono gli effetti nocivi delle contaminazioni ambientali sui gameti (spermatozoi ed ovociti) e sull’apparato riproduttivo (testicolo, ovaio e utero), i protagonisti principali della riproduzione umana, dalla cui integrità funzionale deriva il successo riproduttivo ed il benessere psico-fisico dell’individuo e del neonato.

L’idea di questo evento nasce quindi dalla necessità di alimentare il dibattito sul tema della protezione della salute pubblica, alla luce delle sempre più evidenti interferenze ambientali e tecnologiche che minacciano il benessere generale, a partire, come detto, da quello riproduttivo che è alla base della buona vita e della buona aspettativa di salute per le nuove generazioni.

Per questo motivo il 21 dicembre 2018 a partire dalle ore 15,00 presso il Teatro Comunale di Nardò Il Centro Medico Biologico Tecnomed di Nardò ha organizzato un pomeriggio di studio e di confronto durante il quale verranno passati in rassegna i principali argomenti legati a questo tema (disfunzioni ed invecchiamento riproduttivo, tumori, salute del feto, salute dei gameti, terapie antiossidanti ecc.). riferendo sui più attuali temi di ricerca e proponendo soluzioni a problemi fino a poco tempo fa inesplorati.

La giornata si concluderà con la XI edizione del “Premio Luigi Coppola - Città di Gallipoli”, evento itinerante istituito dalla Città di Gallipoli nel 1997 e che negli anni ha valorizzato in tutta Italia i meriti di medici, ricercatori ed associazioni che si sono distinti nella loro attività dal punto di vista scientifico e socio-antropologico. Nel prestigioso elenco dei premiati nelle precedenti edizioni si annovera anche il Premio Nobel Rita Levi- Montalcini.

Quest’anno, e per la prima volta a Nardò, Il Premio Coppola verrà assegnato a Luigi Montano, UroAndrologo campano, esperto in Patologia Ambientale e Medicina dello Stile di Vita, nonché attuale Presidente della Società Italiana di Riproduzione Umana (SIRU).

Al Dott. Montano viene riconosciuto il merito scientifico e sociale di aver definito ed avviato l’EcoFoodFertility, un progetto nato inizialmente in Campania al fine di individuare un nesso su base scientifica fra i preoccupanti tassi di inquinamento ambientale nelle provincie a nord di Napoli e basso casertano (Terra dei Fuochi) e l’allarmante incremento di patologie cronico-degenerative registratosi negli ultimi decenni, e che oggi coinvolge diverse aree d’Italia e d’Europa, tra cui il Salento attraverso le collaborazioni con il Centro Tecnomed di Nardò e il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali (DiSTeBA) dell’Università del Salento.

Tra le associazioni che si sono distinte per meriti sociali, il Premio Coppola verrà assegnato anche all’Associazione alla Conquista della Vita (AcDV) di Nardò che opera sul territorio dal 2002 con un’intensa e proficua attività di sensibilizzazione dei cittadini sul tema della sicurezza stradale e in difesa della vita.

Grazie al suo fondatore e presidente, Walter Gabellone, e ad una fitta rete di volontari, l’Associazione elabora progetti mirati al cambiamento dell’educazione stradale, soprattutto nelle scuole primarie, coinvolgendo anche i piccolissimi alunni delle scuole elementari. L’ AcDV ha anche il merito di essere una tra le associazioni firmatarie della carta europea della sicurezza stradale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • UniSalento: seminari filosofici sul Medioevo

    • Gratis
    • dal 15 aprile al 27 maggio 2021
    • UniSalento
  • "Armoniosamente" condotto da Giovanna Politi

    • Gratis
    • dal 3 febbraio al 5 maggio 2021
    • Radio Onenonsolosuoni
  • Filosofia come sapere comunicativo: il laboratorio di UniSalento

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 21 maggio 2021
    • UniSalento

I più visti

  • "Otràntu": il videoclip di Anna Sabato

    • Gratis
    • dal 5 aprile al 31 dicembre 2021
    • https://youtu.be/lNJwqaGv7tA
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • “I mestieri del cinema” nell’Istituto Tecnico Antonietta De Pace

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 28 maggio 2021
    • Istituto Tecnico Professionale Antonietta De Pace
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento