rotate-mobile
Cultura Gallipoli

"Babelica - La festa delle lingue longhe": una serie di performance e visioni

Serata finale della rassegna Babele off che mette insieme teatro, incontri, laboratori e workshop per un dialogo ritrovato tra pubblico, arte, artisti e comunità

GALLIPOLI - Un ultimo appuntamento dedicato al pubblico e agli artisti sabato 14 maggio alle 20:30. La prima edizione di Babele Off chiude i battenti con una serie di performance e visioni portate in scena a cura di ZeroMeccanico Teatro.

Un microfono aperto e uno spazio “protetto” con un orchestratore d’eccezione come Massimo Pasca, artista poliedrico e cerimoniere della festa. I più coraggiosi del pubblico saliranno dalla platea sul palcoscenico, tra interventi originali e “lingue longhe”.

Nell’area espositiva le opere di Simone Mele e Andrea Reà Mariano.

Le opere dello scultore Simone Mele sono di stampo surrealista nelle quali l’argilla polimerica si mischia e si fonde con metallo e plastica. Vengono così fuori “narrazioni” grottesche che raccontano l’esperienza umana attraverso un linguaggio arcano e un segno incisivo e sempre riconoscibile nella sua autenticità. 

Andrea Reà Mariano è “arti-ficiere”, autore e cultore della creatività a tutto tondo. Opera nel settore delle arti visive, della grafica, della musica e della moda. Responsabile e coordinatore di Garrage76, propone nel corso della serata un unicum espositivo in cui il pubblico è fruitore e creatore, mediante una visione provocatoria e partecipata dell’arte.

La rassegna

Babele off è la rassegna artistica indipendente che vuole dare voce all’underground artistico-culturale pugliese e al pubblico, offrendo occasioni di scambio e confronto, sessioni di lavoro dedicate al teatro, alla danza e a tutte le arti, con la possibilità di entrare a fare parte del processo di costruzione di Babele - Festival Multidisciplinare d’Emergenza, appuntamento ormai fisso e molto seguito di ZeroMeccanico Teatro, in programma a settembre 2022. 

ZeroMeccanico Teatro opera sul territorio pugliese dal 2013 e utilizza l’arte scenica come mezzo trasversale ad altre discipline, in una sinergica contaminazione tra teatro, arte contemporanea e scrittura. Cura da 8 anni MòVIMENTO. Laboratori per bambini, ragazzi e adulti”, dal 2017 le rassegne indipendenti ContaminAzioni e Piccole ContaminAzioni. Si occupa della direzione artistica del Gallipoli in Poesia Festival dal 2019, format del Comune di Gallipoli con il sostegno del Teatro Pubblico Pugliese. Realizza percorsi e progetti in collaborazione con gli Istituti Comprensivi e i Licei di Gallipoli. Partecipa con le proprie produzioni teatrali a festival e rassegne.

Info e Prenotazioni: 3483819266 – zeromeccanicoteatro@gmail.com
Ingresso gratuito per i soci, contributo tessera 5 euro, con Certificazione Verde Rafforzata e Mascherina ffp2.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Babelica - La festa delle lingue longhe": una serie di performance e visioni

LeccePrima è in caricamento