rotate-mobile
Cultura

Bodini, il cantore del Sud: domani i due premi letterari nel suo centenario

A salire sul palco, alle 20,30 nel Teatro Romano, saranno i vincitori di questa prima edizione della manifestazione: il poeta Valerio Magrelli e il traduttore Matteo Colombo, individuati da una giuria internazionale di esperti presieduta da Anna Dolfi. Presenta Enrica Bonaccorti

LECCEIl presidente della Regione Nichi Vendola sarà presente sera al Teatro Romano di Lecce, insieme al sindaco Paolo Perrone, per onorare Vittorio Bodini, il grande cantore del Sud e delle sue contraddizioni, nel centenario della sua nascita. Si terrà in quell’incantevole angolo di Lecce, infatti, la prima edizione del premio letterario internazionale “Vittorio Bodini”, organizzato dal “Centro studi Vittorio Bodini” con il sostegno dell’assessorato al Mediterraneo, Cultura, Turismo della Regione Puglia e il patrocinio del Comune di Lecce.

A salire sul palco, alle 20,30 saranno i vincitori di questa prima edizione della manifestazione: il poeta Valerio Magrelli e il traduttore Matteo Colombo, individuati da una giuria internazionale di esperti presieduta da Anna Dolfi (ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’Università di Firenze).

Gli altri giurati, sono: Valentina Bodini (presidente del Centro Studi Vittorio Bodini e figlia del poeta), Francesco Cataluccio (operatore culturale e scrittore),  Laura Dolfi (ordinario di Letteratura spagnola presso l’Università di Parma),  Camillo Faverzani (maitre de conference d’italien/habilité à diriger les recherches dell’Université de Paris VIII), Luciano Formisano (ordinario di Filologia romanza presso l’Università di Bologna), Antonio Lucio Giannone (ordinario di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università del Salento),  Pasquale Guaragnella (ordinario di Letteratura italiana presso l’Università di Bari), Livio Muci (editore),   Giancarlo Quiriconi (ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’Università di Chieti/Pescara),  Beatrice Sica (lecturer in Modern and Contemporary Italian Literature – University  College London) e  José Carlos Robira Soler (catedratico de Literatura hispanoamericana – Universidad de Alicante).

Enrica Bonaccorti-2Il premio, una somma in denaro e medaglie in cartapesta e argento rodiato realizzate dalla designer Francesca Mazzotta su disegno originale del poeta (oggi logo ufficiale del Centro studi), è stato attribuito al poeta italiano più significativo che abbia pubblicato un nuovo libro nel biennio 2013-2014, nonché alla migliore nuova traduzione di classici uscita sul mercato nello stesso biennio, a sottolineare la doppia veste di Bodini poeta, ma anche traduttore.

Magrelli si aggiudica dunque il premio per il suo “Il sangue amaro”, e Colombo per l’ultima traduzione del “Giovane Holden”, opere edite da Einaudi.  Ai due vincitori verrà inoltre fatto omaggio di un'opera originale ispirata a Vittorio Bodini dell'artista salentino Salvatore Spedicato, già direttore dell'Accademia di Belle Arti di Lecce. I premi verranno consegnati dall’assessore regionale alla Cultura Silvia Godelli e dall’assessore comunale al Turismo Luigi Coclite.

La serata verrà presentata da Enrica Bonaccorti; interventi musicali a cura di Andrea Padova, Raffaele Casarano e William Greco, Stefano Schiattone; letture a cura di  Dario Oppido, Carla Guido,  Antonio Minelli; coordinamento di  Carla Guido e Stefano Murciano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bodini, il cantore del Sud: domani i due premi letterari nel suo centenario

LeccePrima è in caricamento