Venerdì, 30 Luglio 2021
Cultura

Cabaret, danza, sport e teatro nella prima edizione di “Novoli in piazza”

Dal 7 al 9 settembre, si svolgerà la mini-rassegna culturale, che si affaccia per la prima volta nel panorama delle manifestazioni estive dei comuni del Nord Salento. Tra gli ospiti, il cabarettista salentino Andrea Baccassino

NOVOLI - Si svolgerà dal 7 al 9 settembre 2012 la prima edizione di “Novoli in piazza”, mini-rassegna culturale che si affaccia per la prima volta nel panorama delle manifestazioni estive dei comuni del Nord Salento. Un appuntamento che si propone come vetrina per interpreti e gruppi del territorio (novolese e salentino) e come terreno d’incontro tra espressioni del teatro comico, della danza, del cabaret.

Nella suggestiva cornice di Piazza Regina Margherita, andranno in scena le voci e i colori della tradizione artistica locale. Ripresa a distanza di alcuni anni, sotto una nuova veste, “Novoli in piazza”, si prefigge di ricreare un punto di riferimento nella comunità e tenere a raccolta le nuove e vecchie generazioni, auspicandosi di saper accogliere, sollecitare, animare il suo pubblico, non solo come spettatore, ma come attore  protagonista della manifestazione, che di fatto chiude l'estate a suon di musica e risate.

Un risultato che si deve a chi nell’evento ha dimostrato di crederci, in primis le associazioni socio-culturali “Novis” e “Campus Giovani”, coadiuvate da altre associazioni locali come la sezione Avis e dall'impegno dell’amministrazione comunale. La prima edizione del Festival si presenta con tre serate in un'unica location: si parte il 7 settembre con il cabaret di Andrea Baccassino, che porta sul palco le gag del suo famoso spettacolo “Gioventù Bruscata”.

La giornata inaugurale, inoltre, si aprirà con la presentazione ai tifosi e alla città della nuova rosa e dei quadri dirigenziale dell'Asd Novoli Calcio, pronta a ripartire da protagonista nel campionato regionale di Prima Categoria. La seconda serata, invece, sarà affidata alle coreografie del saggio di danza “Kaleidos” della Asd Centro Danza “Il Sogno” diretto da Bianca Milli, mentre la chiusura del 9 settembre sarà completamente dedicata al teatro in vernacolo e al ricordo del compianto professore Mario Teni.

Sul palco novolese verrà riproposta la commedia teatrale in vernacolo “Sulamente ci mueri puei campare”, firmata dal maestro novolese e portata in scena della compagnia teatrale novolese “Mons. Francesco De Tommasi”: “Ci auguriamo – dichiarano gli organizzatori - di portare freschezza e allegria in questi ultimi giorni d’estate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cabaret, danza, sport e teatro nella prima edizione di “Novoli in piazza”

LeccePrima è in caricamento