Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cultura

Pellegrinaggio penitenziale diocesano a piedi presso il Santuario della Grazia

Le parrocchie, informate tempestivamente di questa iniziativa, sono in fermento e ben liete di vivere quest'esperienza in "comunione" con il Vescovo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

____________________________________________________________________________________________

Comunicato Stampa

Ogg.: MERCOLEDI' 03 settembre 2014 - Pellegrinaggio Penitenziale Diocesano

All'inizio del nuovo anno pastorale, in occasione della Novena in preparazione alla Festa della Madonna della Grazia (particolarmente venerata a Galatone, nel convento di frati minori francescani dedicatole), il Vescovo, Mons. Fernando Filograna, invita i sacerdoti, i religiosi, le religiose, i seminaristi, i giovani, i giovanissimi e tutti i fedeli della Diocesi ad un "pellegrinaggio penitenziale" per chiedere alla Madonna benedizione per il nuovo anno pastorale e numerose e sante vocazioni nella nostra Chiesa. L'usanza del "pellegrinaggio a piedi" non è nuova alla tradizione dei fedeli. Sin dalle origini del Cristianesimo i fedeli che volevano esprimere particolare devozione, rinnovare le proprie promesse battesimali, rinvigorire la fede, o chiedere una "grazia", si recavano in luoghi particolarmente significativi sotto il profilo spirituale. Anche nel nostro Salento questa "devozione" non è nuova. Ancora oggi, in particolari giorni di festa e in particolari luoghi di culto, non è strano vedere persone, soprattutto adulte, che si spostano a piedi per recarsi presso un Santuario o una Chiesa.

Le parrocchie, informate tempestivamente di questa iniziativa, sono in fermento e ben liete di vivere quest'esperienza in "comunione" con il Vescovo. A tal proposito, Mons. Filograna non nasconde la commozione: "Sento questa Chiesa (quella di Nardò-Gallipoli, ndr), invocare devotamente l'intercessione della Beata Vergine Maria! La sento invocare con fede il Figlio suo Gesù. In un momento di grande disorientamento, nel mentre è necessario non perdere la speranza, come direbbe papa Francesco, la Chiesa di Nardò-Gallipoli, chiede alla Vergine Santa di poter incontrare lo sguardo amorevole e misericordioso di Gesù, dal cui Amore nasce quella carità operosa che abbiamo la responsabilità di declinare nelle varie dimensioni della vita sociale, della quale, come cristiani, dobbiamo essere protagonisti! Pregare per numerose e sante vocazioni, come vogliamo fare, significa chiedere a Dio che ciscuno viva pienamente la propria vita, a servizio del prossimo".

Il pellegrinaggio, esperienza di Chiesa in cammino, si terrà MERCOLEDI' 03 settembre 2014.

La partenza è prevista alle ore 17.00 dalla Parrocchia Santa Maria degli Angeli in Nardò. La meta, il Santuario della Madonna della Grazia in Galatone. Alle 19.00 il Vescovo presiederà l'Eucaristia concelebrata da tutti i sacerdoti presenti.

Don Pantaleo Roberto TARANTINO - Ufficio stampa diocesi Nardò-Gallipoli

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellegrinaggio penitenziale diocesano a piedi presso il Santuario della Grazia

LeccePrima è in caricamento