Convegno pastorale diocesano: "Primerear – una chiesa in uscita"

Prospettive ecclesiologiche nell’insegnamento di Papa Francesco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Diocesi di Nardò - Gallipoli

Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali

Ufficio Stampa

Curia Vescovile Piazza Pio XI 73048 Nardò (Lecce)

cellulare e contatto whatsapp 3406075628

Responsabile: Don Roberto Tarantino

leocavaliere@libero.it

comunicazionisociali@diocesinardogallipoli.it

www.diocesinardogallipoli.org

Comunicato Stampa

Ogg.: CONVEGNO PASTORALE DIOCESANO: "Primerear - Una Chiesa in uscita. Prospettive ecclesiologiche nell'insegnamento di Papa Francesco", Gallipoli (Concattedrale Sant'Agata) 11-13 Febbraio 2015. Attesi circa 180 delegati ufficiale e più di 500 fedeli da tutta la diocesi.

Si svolge presso la Concattedrale di Gallipoli, dedicata a Sant'Agata il Convegno Pastorale Diocesano della Diocesi Nardò-Gallipoli dal titolo "Primerear - Una Chiesa in uscita. Prospettive ecclesiologiche nell'insegnamento di Papa Francesco", che vedrà coinvolti anche quest'anno oltre 700 partecipanti tra clero, consacrati e delegati dalle parrocchie e dalle associazioni ecclesiali presenti in diocesi. Per tre serate di seguito, da mercoledì 11 a venerdì 13 febbraio, ore 19.00/20.30, la diocesi vivrà un forte momento di ascolto della Parola di Dio e di riflessione sulle prospettive del Magistero di Papa Francesco. A tracciare la strada con le sue relazioni sarà S. E. Rev.ma Mons. Giuseppe Mani, Arcivescovo Emerito di Cagliari.

il Convegno Pastorale Diocesano, istituito in questa forma, dal Vescovo Filograna, costituisce l'evento formativo centrale dell'anno. Con esso la diocesi si propone di offrire al clero e ai laicato l'occasione di mettersi in ascolto della Parola di Dio leggendola però con gli occhi delle sfide pastorali del nostro tempo alla luce del Magistero di Papa Francesco.

<>.

Il relatore, l'Arcivescovo emerito di Cagliari, Mons. Giuseppe Mani, è da tempo impegnato nell'evangelizzazione che tiene conto delle situazioni esistenziali e culturali dei destinatari odierni della Parola di Dio, alla luce dell'ecclesiologia scaturita dal Concilio Vaticano II. Grazie anche alla sua competenza accademica in diritto canonico e civile, nonché in teologia morale e spirituale, vive il suo ministero di prete e di vescovo mettendo sempre al centro della sua azione pastorale la vitalità e l'inossidabile attualità dell'annuncio evangelico, affrontando le sfide del mondo contemporaneo, cercando sempre la chiave di lettura più aderente allo stato di vita dei destinatari di tale annuncio (i seminaristi, i preti, le famiglie, i militari, i fedeli tutti dell'Arcidiocesi di Cagliari che ha guidato sino al 2012).

Don Roberto Tarantino

Ufficio Stampa

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento