Giovedì, 29 Luglio 2021
Cultura

A Corigliano d'Otranto, "Grazie per aver viaggiato con noi" di Fausto Romano

Venerdì 6 dicembre un nuovo appuntamento con la rassegna di letteratura "Biscotti d'autore": ospite il giovane attore e scrittore di Galatina, con il suo primo romanzo. Alla serata, partecipa il cantautore salentino Ciccio Zabini

CORIGLIANO D'OTRANTO - Venerdì 6 dicembre, nell'ambito della rassegna "Biscotti d'autore", alle 19.30, nella pasticceria Donno di via Don Bosco, nuovo appuntamento del venerdì con Fausto Romano e “Grazie per aver viaggiato con noi” (Lupo Editore) e l'appassionante musica del cantautore Ciccio Zabini.

Un aeroporto di Parigi, ore 2. Il dottor Giorgio Severini, di ritorno da New York, a causa dell'errore della sua segretaria nel calcolare il fuso orario, è costretto ad aspettare nel freddo aeroporto francese l'arrivo della mattina successiva, per imbarcarsi per Roma col primo volo disponibile. Avendo perso il suo amato bagaglio rosso, si ritrova senza identità; e intraprende un lungo monologo interiore, che lo porta ad analizzare i luoghi e gli avvenimenti più significativi della sua vita: il presente a Roma, il ricordo della casa natale, l'adolescenza e l'iperidrosi.

E sarà proprio in questa lunga notte di viaggi interiori e sorprese finali che Giorgio scoprirà che il filo che lega lo smarrimento d'un oggetto e la perdita di se stessi è sottilissimo. E, una volta spezzato quel filo, qualcosa cambia. Un viaggio interiore, che condurrà a riflessioni e a scelte inaspettate.

Nasce a Galatina, nel Salento, nell’A.D. 1988. Fin da bambino l’arte lo affascina: studia pianoforte per otto anni, canto per tre anni, danza per una settimana. Ma è servendo messa che capisce che vuol far l’attore. Dopo gli studi superiori riesce a entrare nella prestigiosa Accademia nazionale d’Arte drammatica “S. D’Amico” di Roma, dove si diploma in recitazione nel 2012. Oggi Fausto vive nel quartiere romano di san Lorenzo. Dalla finestra della sua stanza vede solo la tangenziale che lui definisce la sua “siepe leopardiana”. Soffre di un disturbo bipolare: di giorno fa l’attore e di notte scrive. “Grazie per aver viaggiato con noi” è il suo primo romanzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Corigliano d'Otranto, "Grazie per aver viaggiato con noi" di Fausto Romano

LeccePrima è in caricamento