Sabato, 24 Luglio 2021
Cultura

Luci e fuochi a Diso per i Santi Filippo e Giacomo: presentato il programma

Svelati i dettagli dei festeggiamenti religiosi e civili, che si terranno dal 30 aprile al 4 maggio: la festa, con oltre un secolo di celebrazione alle spalle, rappresenta un evento che richiama 40mila tra devoti e turisti

Particolare della chiesa madre (dal sito istituzionale del Comune)

DISO – Luci, colori, folclore sotto il cielo di Diso per i santi apostoli Filippo e Giacomo, che apre, nel Salento, la saga delle grandi feste patronali. Come ogni anno, si presenta ricco il programma dei festeggiamenti civili e religiosi, presentato questa mattina, in conferenza stampa, a Palazzo Adorno. All’appuntamento hanno preso parte il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, l’assessore provinciale al Turismo e al Marketing territoriale, Francesco Pacella, il sindaco di Diso, Antonella Carrozzo, il presidente del comitato organizzatore, Giacomo Cerfeda, e il parroco, monsignor Adelino Martella

La festa, che si terrà dal 30 aprile al 4 maggio, come ogni anno, richiamerà turisti e devoti (se ne calcolano circa 40mila, secondo le statistiche ufficiali), e rappresenta uno degli eventi più antichi, essendo celebrata da oltre un secolo. A renderla unica sono le spettacolari luminarie, create appositamente dalla ditte incaricate e montate per la prima volta nel piccolo comune salentino, e il festival dei fuochi pirotecnici, che vede in gara le migliori ditte nazionali.

“Quella di Diso è una tradizione straordinaria – ha spiegato il presidente Gabellone - che desta meraviglia proprio perché un Comune così piccolo riesce a mettere su festeggiamenti che hanno un’eco in tutto il territorio. È un evento attraverso il quale si percepisce lo spirito di appartenenza e il desiderio di restare legati alle tradizioni”. 

Per l’assessore Pacella “la festa di Diso è un appuntamento importante anche per attrarre visitatori del circuito del turismo religioso che cercano esperienze autentiche come questa”. Un aspetto evidenziato anche dal sindaco del Comune di Diso Antonella Carrozzo che ha dichiarato: “Questa solenne celebrazione rappresenta uno dei momenti più significativi per la nostra comunità, ma anche un momento importante di promozione di tutto il nostro territorio, della sua cultura e dei suoi sentimenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci e fuochi a Diso per i Santi Filippo e Giacomo: presentato il programma

LeccePrima è in caricamento