Sabato, 24 Luglio 2021
Cultura Torre Suda

"Giardini di plastica", l'incanto della poesia nella cornice di Torre Suda

Un viaggio alla scoperta di mondi colorati dove incontrare extraterrestri, samurai, fate e angeli: questo il condensato dello spettacolo in scena, domenica 28 luglio, nella frazione di Racale, con la regia di Salvatore Tramacere

Torre Suda (RACALE) - Giardini di plastica, lo spettacolo che ha accompagnato la compagnia Koreja in tutto il mondo, torna in scena a Torre Suda – Racale, domenica 28 luglio, alle ore 21 nell’area eventi inserito nel programma delle attività “Estate ragazzi 2013”, una rassegna completamente dedicata a bambini e ragazzi.

Tutto ciò grazie allo sforzo congiunto di quattro associazioni, il comitato dei genitori di Racale, l’associazione Polybius/ Presidio del libro di Racale, l’Aipm (Accademia Italiana per la Promozione della Matematica) con sede a Taviano, e la Pro Loco di Racale, e grazie anche alla sensibilità dell’amministrazione Comunale di Racale che ha istantaneamente appoggiato l’iniziativa.

La prima replica di Giardini di Plastica è andata in scena nel 1996: da allora questo spettacolo si è rivelato una miscela perfetta di poesia, gioco, magia, stupore e meraviglia in grado di incantare anche gli adulti ed è diventato portavoce del progetto artistico e dell’idea di cultura teatrale della Compagnia pensata per i più piccoli.

Lo spettacolo è un viaggio sorprendente alla scoperta di mondi magici e colorati dove, fra infinite meraviglie, si possono incontrare extraterrestri, samurai, fate e angeli; dove c’è posto per i ricordi, i sogni e le emozioni. Tubi, abiti, copricapo, materiale povero e riciclato di vario genere che grazie all’uso fantasioso delle luci si trasforma fiabescamente in immagini, visioni strampalate e buffe e quadri plastici di un movimento della fantasia.

Non c’è in ballo una vera e propria storia che non sia quella inventata, lì al momento, dagli attori in scena con le loro trasformazioni. Ospite in molti prestigiosi Festival Internazionali – come il Šibensko Kazalište Medunarodni Dje?ji Festival di Šibenik (Croazia), l’International Theatre Festival for Children and Young Adults di Isfahan (Iran), il Little Ladies Little Gentlemen Festival di Ankara (Turchia) – e dopo le tappe in Egitto, Svizzera, Montenegro, Bolivia e Brasile, Giardini di Plastica è stato premiato in Iran come miglior spettacolo di teatro ragazzi nell'ambito del XVI International Theatre Festival for Children and Young Adult.

Con Alessandra Crocco,Giovanni De Monte, Maria Rosaria Ponzetta, la regia è di Salvatore Tramacere. L'ingresso è libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giardini di plastica", l'incanto della poesia nella cornice di Torre Suda

LeccePrima è in caricamento