Sabato, 25 Settembre 2021
Cultura

Giovanni Allevi: l'opera d'arte è nell'ascoltatore

Pianista emergente, la sua ascesa è stata fulminea: è ritenuto fra i più giovani musicisti di classica-contemporanea d'Europa

Non è facile scoprire talenti che riescono ad affermarsi in così poco tempo. Il suo ne è il classico esempio. Fin da giovanissimo inizia a suonare pianoforte ed il risultato sembra essere quello di chi conosce bene lo strumento. Giovanni Allevi è considerato fra i più giovani musicisti di classica-contemporanea, come ama definirsi lo stesso artista, in Europa.

Si racconta una storia sull'esame d'ingresso al Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano. Alla prova d'ammissione Allevi presentò una composizione estremamente complessa per un giovane esordiente. La Commissione non riuscì a credere a questo incredibile talento.

I prossimi incontri di EXTRANET lo vedranno protagonista in occasione del tour nazionale per raccontare questa avventura in musica. Allevi è a Lecce in una delle date del tour internazionale che come annunciato lo ha visto protagonista nei più prestigiosi locali fra cui il Blu Note Jazz, tempio della musica d'autore.


Il suo genere non è classico, ma neanche contemporaneo. Rappresenta come pochi altri autori il punto di confine fra due differenti stili musicali. L'intervista si può ascoltare su Extranet in podcast alla pagina seguente: https://www.patriziolongo.com/extranet/sez/podcast/giovanni-allevi-lopera-darte-si-realizza-nellascoltatore-intervista-aprile-2007

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanni Allevi: l'opera d'arte è nell'ascoltatore

LeccePrima è in caricamento