Grande successo per Stella Grande e Anime Bianche al “World Folk Vision 2020”

Il ′′World Folk Vision′′ è un evento globale aperto al dialogo interculturale che vede il coinvolgimento di paesi in Europa e Asia, Nord e America Latina, Africa, Australia e Oceania

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Un voto popolare senza precedenti (conclusosi online il 28 giugno 2020) per la finale del World Festival-Contest of National Cultures and Arts del “World Folk Vision 2020′′ ha sancito uno straordinario successo internazionale per il gruppo di musica popolare salentino Stella Grande e Anime Bianche, unica formazione italiana a superare le selezioni finali entrando nella top 100 e classificatasi al secondo posto nella sezione “Songs of the peoples of the world”.

Il ′′World Folk Vision′′ è un evento globale aperto al dialogo interculturale che vede il coinvolgimento di paesi in Europa e Asia, Nord e America Latina, Africa, Australia e Oceania. In questi anni è diventato il più grande, ambizioso e inclusivo concorso di musica, danza e cultura folk al mondo, che non ha eguali in termini di dimensione e pubblico. A seguito dell’emergenza del covid-19 nel 2020 l’organizzazione del Festival ha puntato ad una versione interamente online con un nuovo contest che ha consentito a milioni di spettatori, da diversi paesi e regioni del mondo, di vedere online le performance dei partecipanti e di votare per l'artista o la formazione più gradita. È gratificante vedere come questa iniziativa mondiale goda di ampio sostegno internazionale, di pubblico e attenzione mediatica. Straordinario è il ruolo che svolge nel rafforzamento della cooperazione umanitaria internazionale, tanto in termini di integrazione quanto di rispetto dell'identità delle persone e dei territori. Attraverso la musica l’evento permette di scoprire territori e culture sparse per il mondo favorendo relazioni e scambi culturali. Al contempo l’evento consente a migliaia di artisti d competere per entrare in una piattaforma globale, misurando il proprio talento con il giudizio di un pubblico internazionale. Rappresenta dunque per tutti una svolta creativa, una grande opportunità per far conoscere la propria arte in tutto il mondo.

L’edizione del 2020 ha visto la partecipazione alle selezioni di 3950 artisti provenienti da 115 paesi del mondo; ma solo 100 tra questi, provenienti da 60 paesi del mondo, sono stati in grado di qualificarsi per la finale mondiale. Con un voto popolare globale, sono state determinate le tre classifiche relative alle sezioni dedicate alle genti, alle canzoni e alle danze del mondo. Nella sezione “Songs of the peoples of the world”, al secondo posto della classifica mondiale, lo straordinario riconoscimento da parte del pubblico per la formazione salentina Stella Grande e Anime Bianche, testimone della vitalità dell’intero patrimonio musicale popolare italiano. Tutti e 100 i finalisti saranno invitati a partecipare al gala di premiazione del World Folk Vision che l’organizzazione spera di poter programmare in Qatar a novembre 2020, emergenza covid-19 permettendo. L’edizione 2019 si è tenuta in Arabia Saudita.

“Siamo felicissimi per l’accoglienza che abbiamo ricevuto in questo straordinario contest e sbalorditi dai 9 milioni di voti ricevuti da tutte le parti del mondo. Un successo che vorremmo condividere con tutto il nostro pubblico non dimenticando di ringraziare chi ha supportano la nostra partecipazione all’evento, in particolare la Direzione Nazionale AICS, Ranieri Manfrin, Responsabile del World Folk Vision Italia, e Alla Zhussupova responsabile Danze e Culture Internazionali del World Folk Vision.” - Stella Grande STELLA GRANDE E ANIME BIANCHE Stella Grande e Anime Bianche sono una realtà artistica e musicale consolidata che coniuga magistralmente la tradizione popolare con una poesia attuale e passionale. Gli strumenti utilizzati sono un grande coinvolgimento ritmico ed emotivo, una spiccata teatralità, una intensa interpretazione.

Musica di tradizione ma non solo, testi di tradizione ma non solo. Stella Grande, interprete del repertorio del gruppo, è un’artista che si guarda attorno, che conosce il passato, l’importanza della memoria individuale e collettiva e sa che bisogna preservarla, ricordarla, ma nel presente, nella realtà di tutti i giorni, e non come nostalgico ricordo. Stella Grande, oltre che una voce duttile e potente, possiede un magnetismo eccezionale; dal 2004 voce della orchestra de La Notte della Taranta, sotto le direzioni artistiche di Ambrogio Sparagna e Mauro Pagani.

La testimonianza migliore della maturità artistica di Stella Grande è fornita dal numeroso pubblico, che segue i suoi concerti in tutta Italia e all’estero (tra tanti luoghi si è esibita a Pechino, in Cina, al Chaoyang International Pop Music Festival; in Austria, in rappresentanza della cultura popolare salentina, ospite del Governatore della karinzia). La formazione e la sua leader sono senza dubbio una delle realtà più rappresentative della musica popolare in Italia. Ampia è la produzione discografica (Pizzica rraggiata, Vibrazioni popolari, Ieni allu balcone, Pizzica pizzica), arricchita dal determinante sodalizio artistico con il poeta Elio Coriano. Da ultimo il suggestivo progetto editoriale “Pane, Lavoro e Sangue” con testi di Elio Coriano, voce di Stella Grande e musica di Vito Aluisi. Info evento su: https://www.worldfolk.vision/index.phtml Info gruppo su: https://www.animebianche.it/

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento