"Il tempo di un caffè": il libro di Fabio Siciliani

  • Dove
    Bar Cotognata
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 25/07/2018 al 25/07/2018
    18:30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

L’Ottava Tappa de Il Tempo di un Caffè – on the road book tour avrà come protagonista il campione del mondo di Muay Thai Fabio Siciliani che dialogherà con l’editore Stefano Donno sul suo nuovo libro Semantica Preghiera pubblicazione edita dai due brand editoriali I Libri di Icaro e I Quaderni del Bardo Edizioni.

L’Appuntamento è al Bar Cotognata Leccese in via Via G. Marconi, 51 ore 18,30 il 25 luglio 2018

E’ uscito  “Semantica preghiera. Dall’eidos alla poiesis” , il nuovo libro di Fabio Siciliani (prefazione e post/fazione a cura di Stefano Donno e Marta Siciliano), edito dal nuovo polo editoriale I Libri di Icaro e I Quaderni del Bardo di Stefano Donno. Dopo il successo ottenuto con “Officina del corpo”, dedicato al mondo della Muay Thai, arte marziale di cui è campione mondiale, Siciliani ritorna sulla scena editoriale con un testo inedito e originale, diverso per tanti aspetti dal precedente. 

E’ edito dal nuovo polo editoriale I Libri di Icaro e I Quaderni del Bardo di Stefano Donno. Dopo il successo ottenuto con “Officina del corpo”, dedicato al mondo della Muay Thai, arte marziale di cui è campione mondiale, Siciliani ritorna sulla scena editoriale con un testo inedito e originale, diverso per tanti aspetti dal precedente.Come si legge nella prefazione firmata da Stefano Donno: “Ora il Maestro, propone un viaggio, che chi avrà la pazienza di seguire risparmiando il fiato, centellinando l’ossigeno, sopportando la vertigine della forza generata da una prosa poetica dermicamente abrasiva, si vedrà introdotto in un percorso mistico e magico-alchemico, ovvero iniziatico che si chiama «SEMANTICA PREGHIERA dall’eidos alla poiesis». La suddivisione in tre libri ha un senso se inteso come visione di un percorso per stadi di coscienza e consapevolezza dove a farla da padrona è una vera e propria Volontà di Alchimia Spirituale in grado di rendere il lettore, l’allievo, l’iniziato un puro, ovvero slegato in essenza e in materia di impurità. L’autore è consapevole che questo suo cammino è impervio perché nel suo rappresentare un salto di paradigma assume sulle sue spalle il peso della Grande Opera, che va dalla trasmutazione dei metalli per farli arrivare all’Oro nel mondo materiale, alla perfezione e il perfezionamento dell’Uomo Morale nel microcosmo, sino ad arrivare nel mondo Divino alla contemplazione della Divinità nel Suo Splendore.”

Marta Siciliano, nella seconda prefazione del libro, invece, afferma che “Semantica Preghiera è una richiesta di appartenenza. É un riconoscimento, come un attimo che calma il dolore nella sfera dell’umano sentire, che si manifesta come una luce nella memoria, dove simboli e archetipi si intrecciano agli esempi che la vita presenta e alle verità che i miti suggeriscono. Quel riconoscersi sviluppa il pensiero e quindi la domanda del bambino che dentro dimora…L’idolo del bambino-eroe in cerca del drago da uccidere, la rappresentazione dell’uomo padre di se stesso che fa della sua volontà un dovere etico, un’arma intrisa di magia per combattere il buio dell’anima.”

Fabio Siciliani, noto per la sua personalità profonda, viene così descritto da Maria Teresa Stampi: “Padre, marito, figlio, fratello, guerriero, insaziabile studioso, creatore d’arte. Eroe di se stesso … Maestro. Un uomo che tenta di racchiudere con le parole le fibre del cuore. Egli sostanzia i suoi scritti con la propria anima, opere che cercano di sfiorare le profondità dell’uomo. Questo artigiano della vita in primis ha saputo vivere e riconoscersi non solo nell’anima, ma inevitabilmente nel tutto che comprende il corpo ed il suo linguaggio. Ogni giorno vive e vivifica in sé, con se stesso e nel mondo con consapevolezza e cerca di tramutare tutto questo in arte, in parole, è un movimento dell’anima compiuto con grazia ed umiltà infinita da quest’uomo con occhi sensibili e il sorriso, ancora bambino, che dischiude la meraviglia.”

BIOGRAFIA - Fabio Siciliani è Presidente Europeo Commissione Atleti WMF-EMC (World Muay Thai Federation - European Muay Thai Confederation), Bucarest 2015. Membro della Commissione Culturale della Muay Thai Europea WMF-EMC (World Muay Thai Federation - European Muay Thai Confederation), Bucarest 2015. Arbitro Internazionale WMF-EMC (World Muay Thai Federation - European Muay Thai Confederation), 2015. Formatore nazionale per l’Organizzazione FIGHT1. Presidente Mondiale Commissione Atleti WMF (World Muay Thai Federation), Bangkok 2016. Direttore Tecnico Nazionale Italiana FIGHT1, 2017. Campione Intercontinentale WAKO-PRO, 2006.

Sei volte Campione del Mondo di Muay Thai (WAKO-PRO 2008, S1worldturnamentchampion 2011, ISKA 2015, WMF 2016, WMF-PRO 2016, WKU 2016). KING CUP Prestige Fight Champion (2011). Due volte Campione Oktagon (2012 e 2015). Campione Thaiboxemania (2016). Insegnante dal 2002 e fondatore, assieme alla moglie Enrica di Donfrancesco, del Centro Culturale Sportivo Dilettantistico Oltrecorpo di Lecce dal 2004. Allenatore di diversi campioni mondiali europei e italiani. Il centro culturale Oltrecorpo dal 2012 è divenuto sede di Formazione Nazionale per la Muay Thai Italiana FIGHT1. L’Oltrecorpo è stata soggetto di interesse da parte del regista Edoardo Winspeare e dello sceneggiatore Alessandro Valenti, che hanno prodotto, assieme alla Rai, il primo docu-film sulla Muay Thai italiana “GRAZIA E FURORE” con la regia di Heidi Rizzo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • UniSalento: seminari filosofici sul Medioevo

    • Gratis
    • dal 15 aprile al 27 maggio 2021
    • UniSalento
  • Filosofia come sapere comunicativo: il laboratorio di UniSalento

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 21 maggio 2021
    • UniSalento
  • "A cuore nudo", una "palestra" per le relazioni e le emozioni

    • dal 17 al 31 maggio 2021

I più visti

  • "Otràntu": il videoclip di Anna Sabato

    • Gratis
    • dal 5 aprile al 31 dicembre 2021
    • https://youtu.be/lNJwqaGv7tA
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • “I mestieri del cinema” nell’Istituto Tecnico Antonietta De Pace

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 28 maggio 2021
    • Istituto Tecnico Professionale Antonietta De Pace
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento