Martedì, 27 Luglio 2021
Cultura

Iproject – ideaslab. Un nuovo modo per dar vita alle idee

Si tratta di un progetto sperimentale ideato da studenti con l’obiettivo di sviluppare idee innovative sfruttando le potenzialità del territorio nei settori strategici di ambiente, cultura e turismo. Previste due macro-fasi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

 

Sempre più, il dibattito pubblico, è incentrato sui giovani e gli sbocchi occupazionali post laurea. IProject - IdeasLab è un progetto che nasce da studenti universitari, con l'intento di valorizzare le idee di una generazione dal futuro incerto.

Come valorizzare queste idee?

L'Università del Salento, ateneo geograficamente periferico, paga una notevole arretratezza nei confronti delle università del nord che, avendo alle spalle un tessuto socio economico avanzato, riescono ad inserire i loro studenti nel mondo del lavoro con maggiore efficacia. Ogni anno migliaia di laureati del sud, menti brillanti di cui il nostro territorio necessiterebbe, non trovano giusta collocazione nei luoghi di appartenenza e partendo portano con se, in territori diversi dal proprio, le proprie conoscenze ed abilità.

Tuttavia, una delle caratteristiche che ha reso famoso il Salento è data dalla notevole dotazione paesaggistica, naturalistica e culturale che lo rende uno dei territori a maggiore vocazione turistica, culturale ed ambientale in Italia. Da queste considerazioni nasce "I-Project - IdeasLab": un modello di incubatore di idee imprenditoriali che si propone di favorire non solo l'occupazione di giovani studenti cresciuti nell' Università del Salento, ma anche una crescita del territorio stesso.
Questa è quindi la sfida: creare un nuovo modello di placement, fornendo agli studenti una formazione specifica per lo sviluppo di idee imprenditoriali, contribuendo ad un nuovo sviluppo del territorio.

Cos'è I-project - IdeasLab?

I-project - IdeasLab è un progetto sperimentale ideato da studenti, sostenuto dalla Ripartizione Ricerca dell'Università del Salento, il cui obiettivo è quello di sviluppare idee innovative attraverso la valorizzazione delle potenzialità del territorio nei settori strategici di Ambiente, Cultura e Turismo mediante un percorso interdisciplinare ed interdipartimentale che consenta la contaminazione fertile dei saperi presenti all'interno dell'Università del Salento.
Sono promotori di tale iniziativa 5 studenti provenienti da differenti ambiti disciplinari organizzati in un Gruppo di Coordinamento Strategico che si avvale del sostegno didattico di 8 docenti (un referente per ogni dipartimento dell'Ateneo) organizzati in un Comitato Scientifico di Supporto.
Il progetto si articolerà in due macro-fasi, la prima mediante attività formativa per una libera diffusione delle conoscenze a partire da Dicembre 2012 e la seconda tramite una serie di attività operative finalizzate alla costituzione di start-up ed iniziative imprenditoriali innovative a partire da Aprile 2013. Nello specifico, le attività previste mireranno inizialmente al raggiungimento di un'omogeneizzazione delle conoscenze dei partecipanti e successivamente ad una specializzazione delle stesse funzionale alla creazione d'impresa. In una seconda fase si prevedono tre laboratori d'idee tra loro interdipendenti, ognuno relativo ad uno specifico settore strategico.

A chi è rivolto il progetto? Come partecipare?

Il progetto, la cui partecipazione è completamente gratuita, è rivolto agli studenti dell'Ateneo Salentino, iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale. Nello specifico, in prima istanza, si prevede di selezionare un numero massimo di 100 studenti sulla base di un test motivazionale che si svolgerà il 30 novembre 2012 presso la sede ISUFI di Cavallino. In tale sede, oltre alle differenti tipologie di quesito necessarie a verificare originalità, motivazioni e interesse nei confronti dell'iniziativa, ai candidati verrà richiesto di proporre una prima idea innovativa rivolta al territorio. A tal fine, sarà necessario compilare ed inviare l'apposito modulo di partecipazione scaricabile sul sito www.iprojectlab.it all'indirizzo info@iprojectlab.it entro il 29/11/2012.

Al termine del periodo di formazione verranno selezionati 45 studenti che si saranno distinti per impegno ed originalità. Tutte le info utili sono consultabili sul sito www.iprojectlab.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iproject – ideaslab. Un nuovo modo per dar vita alle idee

LeccePrima è in caricamento