Cultura Monteroni di Lecce

Laboratori aperti con la "Notte dei ricercatori"

"I ricercatori sono persone normali che fanno cose eccezionali. partecipa anche tu alla loro festa!": è lo slogan della "Notte dei ricercatori" che si terrà dalle 18 alle due di notte a Ecotekne

"I ricercatori sono persone normali che fanno cose eccezionali. partecipa anche tu alla loro festa!": è lo slogan della "Notte dei ricercatori" che si terrà dalle 18 alle due di notte con laboratori aperti ed esperimenti dimostrativi, venerdì 26 settembre presso il Campus Scientifico di Ecotekne, sulla provinciale per Monteroni. Oltre otto ore in cui ci saranno laboratori aperti ed incontri, ma anche eventi musicali e culturali, il tutto in un ambiente informale e all'insegna del divertimento (il programma in allegato pdf).

Scopo dell'iniziativa è quello di rafforzare il rapporto tra scienza, scuola e società ed avvicinare i giovani al mondo della ricerca, un un evento promosso in contemporanea in Europa e che vedrà protagonisti anche i ricercatori salentini. Si punta infatti ad avvicinare il pubblico salentino al mondo dei ricercatori che operano su questo territorio, evidenziando l'alto livello della ricerca made in Salento.

Ci sarà la possibilità di capire come funziona un microscopio elettronico, di entrare in un laboratorio di bioingegneria, di saperne di più sullo diagnostica per la conservazione e il restauro dei Beni Culturali, ma anche sulla bioarcheologia, sulla filologia, sui campi elettromagnetici e tanto altro. Collegamenti video poi da Ginevra, per seguire gli aggiornamenti sulla scoperta della "Particella di Dio"e dall'Argentina per seguire un esperimento sugli acceleratori cosmici. Inoltre si terranno numerose visite guidate all'Orto botanico e ai laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Innovazione.

E poi ancora eventi spettacolari, come il teatro aereo, ed eventi divulgativi divulgativi, conferenze, brevi seminari, competizioni sportive e tanta musica.
Il percorso tra Ecotekne e la Stecca sarà animato dalle performance dei "Saltimbanchi Salentini": giocolieri, trampolieri e mangiafuoco che coloreranno il viale con le loro esibizioni. Lo spettacolo alternerà momenti di giocoleria con fuoco, contact juggling, danza e poesia, trasformando lo spazio in un luogo surreale.
Infine grande concerto finale alle 24 di Daniele Sepe con gli "Art Ensemble of Soccavo".
La Notte dei Ricercatori è promossa dalla Commissione Europea, nell'ambito del 7° Programma Quadro comunitario della Ricerca 2007-2013 e coordinata dall'ARTI e dalla Regione Puglia, e vede l'Università del Salento attivamente coinvolta insieme alle altre Università pugliesi, il CNR, l'ENEA, l'INFN e Tecnopolis.

programm

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laboratori aperti con la "Notte dei ricercatori"

LeccePrima è in caricamento