Lecce negli anni Cinquanta e Sessanta

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/03/2021 al 22/03/2021
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    15 euro
  • Altre Informazioni

Le case popolari, Fulgenzio, il Congresso Eucaristico, piazza Mazzini, Santa Rosa, il Grattacielo, la via del Mare: Lecce cambia il suo volto negli operosi anni Cinquanta. Prosegue poi spedita coi palazzi oltre i “Trecentomila”, fatti di condomini a sette piani, nel decennio successivo.

Emerge così la città nuova: i giovani fanno capannello di fronte i bar con il juke-box. Il centro storico svuotato perde le sue vecchie osterie, dove si “cucinano” saporite pietanze e “frizzanti” esperienze: uova, pezzetti, sarde e un quinto di rosso. Nasce l’Università, si affermano settimanali che innescano partecipato dibattito culturale che ha anche risonanza nazionale. Gallerie d’arte inoltre ospitano mostre sempre più di livello. Sale cinematografiche proiettano De Sica e la Loren, Mastroianni e la Cardinale, Totò e Peppino. E tanto altro ancora è presente in questa ulteriore, affascinante puntata di storia di Lecce noscia del Novecento.

Lecce negli anni Cinquanta e Sessanta è l’edizione economica de La città nuova, la pubblicazione pregiata di grande formato uscita per il Natale 2014 e sùbito andata esaurita. Pertanto, l’Editore ha pensato di riproporla quasi per intero. È la spinta della modernizzazione delle dinamiche della società che ha mosso l’urbanistica, e con essa i modi e i tempi del vivere delle persone. Il libro, ripubblicato in edizione economica per una maggiore e più snella fruizione, ha il piglio della narrazione che vuole suscitare curiosità e interrogativi: sui perché e sul come la città è cresciuta oltre i confini del centro storico. Due piani di lettura dell’impetuosa fase di trasformazione urbana vengono proposti al lettore: il testuale e il fotografico.

Un apparato di oltre 200 immagini storiche degli anni Cinquanta e Sessanta ci accompagnano in un racconto che in molti suscita emozionanti ricordi di nuovi quartieri appena nati: Piazza Mazzini e Santa Rosa solo per citarne alcuni. Le immagini di questo libro, in uscita in questi giorni nelle librerie e nelle edicole, sicuramente diranno qualcosa ai leccesi più maturi d’età: com’era elegante il quartiere dei palazzoni, il nuovo baricentro degli affari, il cuore pulsante del commercio, la piazza della sosta d’angolo dei giovanissimi!

E la periferia, poi: anch’essa vestita con l’abito della festa. Forse – almeno così speriamo – i ragazzi di oggi, soffermandosi sui dettagli fotografici e narrativi, potranno avere materia di riflessione su quello che si è fatto (nel bene e nel male) per Lecce, che è loro, e che dovrebbe meglio essere conosciuta e amata. Magari per migliorarla. Nel mese di gennaio la stessa casa editrice leccese (Edizioni Grifo) ha pubblicato il volume Lecce d’altri tempi di Giovanni Bodini e oggi, dando continuità al progetto editoriale che racconta la storia del Novecento leccese, pubblica questa nuovo libro, che diventa una buona divagazione in questi particolari giorni di “clausura forzata”. Michele Mainardi, Lecce negli anni Cinquanta e Sessanta, Edizioni Grifo, pp. 232, Euro 15,00.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Promozioni, potrebbe interessarti

  • Esce “Al di sopra di ogni sospetto”: raccolta di racconti di Paolo Merenda

    • Gratis
    • 20 aprile 2021
    • Facebook
  • "Insieme facciamo quadrato": la raccolta solidale firmata Cgil

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 30 giugno 2021
  • Il cantautore salentino Tuma in gara per 1MNEXT

    • dal 12 al 30 aprile 2021

I più visti

  • "Otràntu": il videoclip di Anna Sabato

    • Gratis
    • dal 5 aprile al 31 dicembre 2021
    • https://youtu.be/lNJwqaGv7tA
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • “I mestieri del cinema” nell’Istituto Tecnico Antonietta De Pace

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 28 maggio 2021
    • Istituto Tecnico Professionale Antonietta De Pace
  • L'emeroteca storica salentina nella biblioteca di Lecce

    • Gratis
    • dal 6 al 30 aprile 2021
    • Biblioteca “Nicola Bernardini”
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento