Giornata della capsula del tempo

Ricordatevi di noi. È questo il messaggio che domenica 22 aprile 2018 l’associazione Li Quattru Catti di Patù tramanderà ai posteri durante la giornata “La Capsula del Tempo: l’eredità di Patù per il 2068”.

Ma che cos’è la capsula del tempo? Si tratta di un contenitore di grandezza variabile avente un unico scopo: custodire al suo interno i nostri ricordi, sotto forma di oggetti e parole scritte, per le popolazioni future. Una volta raccolti tutti gli oggetti, questi verranno sigillati all’interno della capsula del tempo che sarà interrata nei pressi dell’antica città di Vereto situata a Patù.

Lo scopo è quello di far scoprire e comprendere alle generazioni future, che troveranno la capsula del tempo tra diversi decenni, il Paese come lo conosciamo oggi insieme a tutti i ricordi degli abitanti di Patù.

L’associazione Li Quattru Catti, che ha già ingaggiato un artista per la costruzione della capsula del tempo, ha deciso di coinvolgere i bambini della scuola elementare, l’amministrazione comunale, le associazioni e gli abitanti del paese di Patù, chiedendo di raccogliere oggetti di uso quotidiano (foto, temi, diari, strumenti tecnologici o altro) da inserire all’interno della capsula. Questa verrà riaperta nel 2068: immaginate la gioia e la sorpresa di riscoprire come fosse il nostro paese diversi decenni prima, con tutte le foto e i ricordi del nostro tempo!

Ecco la lista degli oggetti da raccogliere:
Scuola elementare:
• foto di classe con didascalia che indichi l’anno dello scatto e il nome degli alunni;
• un tema che racconti uno dei punti di interesse artistico o culturale di Patù oppure un disegno avente lo stesso tema
Associazioni:
• un documento che racconti la storia dell’associazione
• una foto di gruppo di tutti gli associati con didascalia che indichi il nome e l’anno dello scatto
• un volantino di una delle ultime manifestazioni organizzate dall'associazione oppure una foto di Patù
Comune di Patù:
• una foto dei componenti dell’amministrazione comunale di Patù (singoli o in gruppo)
• una copia dell’ultimo censimento del Paese
• una foto satellitare del Paese
Cittadini di Patù:
• foto di famiglia con didascalia che indichi nomi, data e anno dello scatto oppure degli oggetti di uso comune
Poiché la capsula del tempo misura 50x20 cm si chiede di rispettarla scegliendo eventuali oggetti ingombranti (notebook, smartphone, ecc.) delle dovute proporzioni (non oltre i 20 cm di diametro).
Il Programma della Giornata

Il ritrovo è fissato alle 14:30 di domenica 22 aprile 2018 in Piazza Indipendenza. Dopo una breve passeggiata si raggiungerà Vereto, dove ad ci saranno i volontari dell’associazione di clown terapia di Lecce "Viviamo in Positivo" ad animare l’evento per la gioia di tutti i bambini presenti. Prima di interrare la capsula del tempo l’Associazione de Li Quattru Catti, con il contributo di chiunque volesse partecipare, si occuperà della messa a dimora di alberi e piante che faranno da cornice verde al luogo. Un piccolo rinfresco con tarallucci, vino e succhi di frutta chiuderà la giornata accompagnato dalle note del gruppo musicale di pizzica “Li Quattru Catti Piccini”.

NOTA BENE:
Si consiglia di plastificare o mettere sottovuoto ogni tipo di documento cartaceo al fine di preservarne la conservazione nel corso degli anni. È possibile lasciare in eredità l’oggetto scelto indicando il futuro erede.

TERMINI DI CONSEGNA
Gli oggetti da inserire nella capsula del tempo dovranno essere consegnati presso l’associazione de Li Quattru Catti entro e non oltre il 20 aprile 2018. L’associazione si riserva il diritto di selezionare gli oggetti. Per maggiori informazioni contattare lo 347 5356583.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Argo": incontri ravvicinati

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 30 ottobre 2020
    • online
  • "Caccia alla preistoria": l'area archeologica di Roca dedicata ai ragazzi

    • Gratis
    • 4 ottobre 2020
    • Area archeologica Roca Vecchia
  • La Feltrinelli Lecce presenta "Le amiche imperfette"

    • Gratis
    • 30 settembre 2020
    • La Feltrinelli

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento