"Brutte storie, bella gente": la presentazione del libro a Merine

“E tu cosa vorresti?” chiedo ad Adele. “Il mio papà. La mia mamma. Senza tutto questo rumore. Senza urla”. E’ la voce di Adele, quella di mio figlio, di certi bambini che ti entrano dentro, ti segnano, ti cambiano, t’insegnano a sperare che un altro mondo è possibile.

Gianfranco Mattera, “Brutte storie bella gente – Incontri ordinari di una professione straordinaria”, Edizioni San Paolo 2018 - per la prima volta in Puglia,  parteciperà al doppio appuntamento a Merine e Oria, il 27 e il 28 novembre p.v., con la presentazione del suo libro e un seminario.

Racconterà agli operatori del settore e alle comunità, delle sue storie, che sono anche le nostre, ospite di una giornata di formazione che avrà la sostanza della condivisione e del confronto, della crescita comune e dell’impegno.

Insieme, per riscoprire e prendere consapevolezza delle sfide quotidiane dell’assistente sociale: la povertà, il disagio, l’immigrazione, la malattia psichiatrica, la solitudine, l’handicap, la separazione, l’affidamento familiare e tante altre.

Amare e drammatiche, ma anche sorprendenti e commoventi, ironiche e appassionate. Questa raccolta di storie vere raccontate con piglio letterario presenta le sfide quotidiane di un assistente sociale: un uomo impegnato a fronteggiare le problematiche delle persone comuni che si rivolgono ai servizi di assistenza.

A ciascuno di essi corrisponde un volto, una persona: un’avventura di sofferenza e di coraggio.

Con una scrittura asciutta e incisiva, rinunciando a ogni tentazione di autocelebrazione della professione, Gianfranco Mattera ci apre alla conoscenza di un mondo sconosciuto andando oltre gli stereotipi e i luoghi comuni.

L’evento, organizzato da Asse (Accademia di Sviluppo Socio Educativo) presidente Emilia Pugliese e dalle due assistenti sociali libere professioniste Francesca Pastore e Valentina Farina, con il patrocinio dei Comuni di Lizzanello e Oria e della “Fondazione per la Formazione, l’Intervento e la Ricerca per il ServizioSociale”, si svolgerà in due giornate.

Il 27 novembre alle ore 17.00 a Merine presso il Palazzo Majola Palmieri: saluti del sindaco del Comune di Lizzanello Fulvio Pedone e dell’assessora al Welfare Noemi Calogiuri; a seguire l’intervento “Come raccontare le assistenti sociali: tv, media e dintorni” con la giornalista e assistente sociale Francesca Pastore e presentazione del libro “Brutte Storie Bella gente – Incontri ordinari di una professione straordinaria” di Gianfranco Mattera, letture a cura di Emilia Pugliese.

Il 28 novembre ad Oria dalle ore 08.30 nella sala di Palazzo Martini, saluti della sindaca Maria Carone, assessore ai Servizi Sociali e Famiglia Cosimo Dellisanti, presidente del Croas Puglia Patrizia Marzo, presidente della Fondazione FIRSS Filomena Passiatore. Seguiranno gli interventi di Gianfranco Mattera su scrittura creativa e condivisione dei testi e su Etica e deontologia con l’assistente sociale Ilaria Semeraro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Buttare la chiave? La sfida del trattamento per gli autori di reati sessuali

    • solo oggi
    • Gratis
    • 24 gennaio 2020
    • Casa Circondariale Borgo San Nicola 
  • Torna il "sabato del villaggio" al Liceo artistico coreutico

    • fino a domani
    • dal 9 novembre 2019 al 25 gennaio 2020
    • Liceo artistico e coreutico
  • La meravigliosa lampada di Paolo Lunare di Cristò

    • solo oggi
    • Gratis
    • 24 gennaio 2020
    • Officine Culturali Ergot

I più visti

  • Come diventare wedding planner: open day gratuito

    • Gratis
    • 9 febbraio 2020
    • TORRE DEL PARCO
  • Arte fuori dal Comune

    • dal 16 novembre 2019 al 16 febbraio 2020
    • Must- Museo storico Città di Lecce
  • Presepe artistico a Martano

    • Gratis
    • dal 21 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • ex Pastificio Marati
  • Laboratorio di teatroterapia a Maglie

    • dal 29 ottobre 2019 al 26 maggio 2020
    • Corte De'MIracoli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento