Linda Edelhoff scolpisce il Santo Padre

SCULTRICE ITALO-TEDESCA DI RISONANZA INTERNAZIONALE SCOLPISCE IL MEZZOBUSTO DI PAPA FRANCESCO. CERIMONIA DI CONSEGNA PREVEDE UN INEDITO DI 2 PRESTIGIOSE FIRME INTERNAZIONALI CANTATO DAVANTI AL PAPA DA UNA DELLE VOCI NAZIONALI PIU' FAMOSE AL MONDO.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

“È davvero straordinario il genio umano! “ È il primo pensiero della mente mentre l’anima è pervasa dall’emozione quando sei davanti ad un’opera d’arte, quando anche una pietra, un minerale, modellati da mani sapienti, ti parla. E’ precisamente ciò che accade ammirando le sculture di Linda Edelhoff, artista italo -tedesca impegnata a trasmettere, attraverso l’argilla bianca, l’amore universale nelle sue mille varianti.

La sua ultima opera racchiude i sentimenti umani più profondi nel volto di papa Francesco che ha ispirato la scultrice nel momento in cui da solo, nelle strade deserte di Roma, portando sulle spalle il dolore dell’intero genere umano, si è recato a pregare per la fine della pandemia davanti al crocefisso miracoloso custodito nella chiesa di San Marcellino al Corso. Il mezzo busto, più grande rispetto alla corporatura reale, comunica tutta la dolcezza di una carezza, la consolazione di un sorriso, la tenerezza di uno sguardo.

Uno sguardo tanto intenso nonostante l’artista non abbia definito le pupille perché dice: ” Non voglio vincolare lo spettatore.. l’opera deve comunicare senza segnare orizzonti e rifermenti”. In effetti, è cosi.. davanti a questa opera, immagini lo sguardo del Santo Padre che ti segue, che ti cerca, che infonde coraggio e speranza proprio a te. E la magia è tutta qui… la creatività, la competenza, la passione di Linda hanno trasformato la semplice materia in arte ed emozione.

Torna su
LeccePrima è in caricamento