Concertone: con Enzo Avitabile, Alessandro Quarta e Maurizio Colonna si completa il cast

I nomi dei tre musicisti annunciati oggi. Parteciperanno alla serata di Melpignano prevista per il prossimo 24 agosto

MELPIGNANO – Dopo Elisa, Guè Pequeno e Salif Keita, l’organizzazione de La Notte della Taranta annuncia altri tre ospiti dell’Orchestra popolare, per il concertone di Melpignano, che si terrà il 24 agosto. Si tratta di Enzo Avitabile, Alessandro Quarta e Maurizio Colonna.  Con loro, si completa il cast per l’edizione di quest’anno, che sarà trasmessa per la prima volta in diretta su Rai 2 e Rai radio 2,  a partire dalle 22,40, con la conduzione del critico musicale Gino Castaldo, accompagnato da Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

L’Orchestra popolare diretta dal maestro Fabio Mastrangelo, dunque, con la direzione artistica di Daniele Durante, ospiterà il compositore, cantante e polistrumentista partenopeo Enzo Avitabile, Premio David di Donatello per la miglior colonna sonora del film “Invisibili” di Edoardo De Angelis. Il musicista di Marianella porterà sul palco di Melpignano la mescolanza di suoni tra Salento e Napoli, intervenendo su un nuovo brano, mai eseguito nel corso dei 22 anni di storia della Taranta,  dal titolo “U Pecuraru”, per celebrare l’amore che non è mai violento.

quarta foto-2Alessandro Quarta si esibirà, invece, con “Pizzica indiavolata” del maestro Luigi Stifani, il violinista barbiere di Nardò che con il pizzico del suo violino “guariva” le tarantate. Compositore salentino, acclamato dalla Cnn nel 2013 come “Musical Genius” e premiato nel 2018 a Montecitorio come “Miglior eccellenza italiana nel mondo” per la musica,  Quarta presenterà al pubblico dei pizzicati un inedito che celebra il Salento.

M. Colonna  Photo by Lia Campiglio-2Si intitola  “Taranta”, il brano che il virtuoso della chitarra Maurizio Colonna porterà in scena accompagnato dall’Orchestra popolare. Considerato uno dei più grandi chitarristi classici attuali, Colonna è anche autore di libri storico-musicali e di tecnica chitarristica presenti, tra l’altro, nelle biblioteche di università europee e americane. In “Taranta” esprime attraverso le corde della chitarra l’eclettica capacità di narrare il ritmo della pizzica in chiave classica.

Parte da Corigliano il festival itinerante

E, intanto, aspettando il Concertone, oggi prende il via da Corigliano d’Otranto il Festival itinerante: diciannove tappe tra musica, arte, cultura, cinema e teatro. Questa sera si parte con il laboratorio di pizzica e tamburello nel Castello de Monti. Poi, conferenza stampa e debutto per “Pizzica in scena”, lo spettacolo a cura del corpo di ballo della Taranta dalle terrazze del Castello. Per la sezione “Altra Tela”, sul palco ci saranno i Cantori di Francavilla Fontana e Jazzabanna. La notte di Corigliano ospiterà nella piazza centrale il concerto del gruppo Argalìo e il primo dei tre concerti speciali del Festival dell’Orchestra popolare, protagonista anche nella tappa di Cutrofiano il 12 agosto  e nella tappa di Lecce in piazza Sant’Oronzo il 14 agosto.

Tema centrale del Festival 2019 è la tutela dell’ambiente. In collaborazione con Intesa Sanpaolo e Legambiente, la Fondazione La Notte della Taranta promuoverà, durante la diretta televisiva, la raccolta fondi per la campagna #RigeneriAMOlaNatura che consentirà di rendere accessibili quattro oasi del Mezzogiorno d’Italia alle persone diversamente abili e fruibili dal pubblico attraverso sentieri guidati: Variconi a Castel Volturno (Campania), Foce Cavone nella marina di Pisticci (Basilicata), Dune di Sovereto a Isola Caporizzuto (Calabria) e Torre Squillace nella marina di Nardò (Puglia). 

Si può partecipare alla raccolta fondi attraverso la piattaforma forfunding.it o acquistando la T-shirt creata da Yezael di Angelo Cruciani per la Notte della Taranta,  da questa sera in vendita tra i prodotti ufficiali.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento