Viaggio tra vino e rose: Milena Carone gioca “A carte scoperte”

Appuntamento culturale a Casamassella, presso la fondazione Le Costantine, con la presentazione del libro che testimonia l’esperienza all’interno dell’unione donne in Italia. L’evento si arricchisce grazie ai sapori del vino salentino

La copertina del libro

CASAMASSELLA (Uggiano La Chiesa) - Un giorno in cui condividere il pane, le rose ed il vino: è questo il senso della singolare iniziativa che si terrà il prossimo 19 novembre, a partire dalle 16, presso Le Costantine, a Casamassella. “In vino veritas”, questo il titolo dell’evento, sarà una manifestazione culturale, che unirà i sapori della lettura e della scrittura, con quelli liquidi del “nettare degli dei”, attraverso un viaggio “A carte scoperte”, come il testo di Milena Angela Carone, al centro della serata, che ripercorre come un documento prezioso l'esperienza dell’Udi, l’unione donne in Italia.

Si tratta, dunque, di una testimonianza dell'impegno femminile, raccolta dentro un libro atteso per quasi due anni, che verrà degustato in un gioco tra vini salentini, le loro verità nascoste e le tante carte da scoprire. Una documentazione forte e impegnata, un racconto affascinante fatto di esperienza e di vissuto, sulla pratica e il pensiero della politica delle donne in Italia. Avvocata che vive ed esercita la professione a Lecce, la Carone, attraverso questo lavoro, vuole dare risalto all’attività politica degli ultimi anni nell’Udi, nata nel 1944, che porta avanti il progetto di costruire un mondo nel quale l’emancipazione delle donne sviluppi solidarietà e uguaglianza e la libertà femminile siano fonte continua di legami sociali improntati sulla giustizia e sulla parità dei diritti.

“A carte scoperte” è la voce dell’impegno femminile, un doppio sguardo personale e politico, un attestato degli importanti traguardi raggiunti dalle donne nel recente passato in ambito sociale, culturale e politico. Nella prima parte, si parla anche della campagna nazionale “50e50…ovunque si decide!”, partita nel giugno 2007, capace di raccogliere oltre 120mila firme: un progetto di legge sulla democrazia paritaria, scritto da Milena Carone per conto dell’Udi, che prevede che le donne possano partecipare alla politica in condizioni di parità, cioè non donne che rappresentino se stesse, ma messe nelle condizioni di essere candidate e farsi eleggere per rappresentare indistintamente tutti i cittadini.

Non mancano affreschi e gustose note di colore anche in dialetto salentino legate all’estate 2007, cioè al periodo della raccolta firme. “A carte scoperte”, che è già stato presentato a Roma, Pesaro, Milano, Brescia e Torino, contiene anche il dvd “Cisterna” con tutto il materiale documentale e multimediale, gli appunti e le bozze che l’autrice ha raccolto per realizzare il suo lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’appuntamento di Casamassella, parteciperanno alcune donne presenti nel percorso raccontato dentro il testo, ossia, in ordine di apparizione nel libro Marisa Forcina, Pina Nuzzo, Maria Cristina Rizzo, Elena Gentile, Serenella Molendini, Loredana De Vitis, Loredana Massimi, Simona Trabucco e ovviamente, visti i luoghi, le “Macare” al gran completo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento